Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

24 Maggio 2023 | Attualità

La classifica dei 10 parchi nazionali italiani più popolari

In occasione della giornata europea dei Parchi, che si celebra ogni anno il 24 maggio, la piattaforma di esperienze di viaggio Musement pubblica la top ten delle aree protette nazionali più popolari. Per realizzare la ricerca è stato analizzato il numero di recensioni su Google di tutti i parchi nazionali italiani. I parchi con il maggior numero di recensioni sono stati considerati i più popolari.

La classifica:

1. Cinque Terre, 42.123 recensioni

Il Parco Nazionale delle Cinque Terre guida la classifica. Con i suoi 3.860 ettari, è il parco nazionale più piccolo del Paese, ma anche il più densamente popolato. I cinque borghi arroccati sulle scogliere (Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso al Mare) sono famosi in tutto il mondo. Oggi una vasta rete di sentieri escursionistici, che si estende per oltre 120 km, permette di esplorare il territorio e spostarsi da un paese all’altro camminando.

2. Parco Nazionale del Vesuvio, 30.308 recensioni

Situato a pochi chilometri da Napoli, è stato istituito nel 1995 con lo scopo di proteggere il Vesuvio e il territorio circostante. Dal grande interesse storico, geologico e naturalistico, il parco conserva tradizioni secolari, che lo rendono un luogo davvero unico. Inoltre, grazie ai suoi paesaggi mozzafiato, è un paradiso per chi ama il trekking. Oggi esistono 11 diversi sentieri che si estendono per 54 km. Il più popolare è il “Sentiero N.5”, detto “Il Gran Cono”, che raggiunge il cratere del vulcano.

3. Parco Nazionale del Gargano, 19.177 recensioni

Con 121.118 ettari, il Parco Nazionale del Gargano è una delle aree protette più estese del nostro paese e può vantare un’enorme diversità di habitat e paesaggi: dalle alte scogliere con grotte e archi naturali, alle calette di sabbia fine, dalla macchia mediterranea alla fitta vegetazione della Foresta Umbra. Completano il quadro i pittoreschi borghi bianchi che hanno conservato la loro struttura storica, come Vieste e Peschici, e le quattro isole Tremiti, famose per la qualità delle loro acque e la ricchezza della vita sottomarina.


4. Cilento, Vallo di Diano e Alburni, 18.220 recensioni

Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, con i siti archeologici di Paestum e Velia e la Certosa di Padula, è stato dichiarato Patrimonio Mondiale Unesco nel 1998. L’area protetta, che si estende per 80 comuni della provincia di Salerno, ospita un ricco patrimonio culturale, paesaggistico e ambientale. Con meraviglie naturali come la Valle delle Orchidee, il Monte Cervati o le cascate Capelli di Venere, borghi medievali come Castellabate e Camerota, importanti siti archeologici e numerosi sentieri di trekking e mountain-bike, non è da stupirsi che il Cilento abbia trovato un posto d’onore nella classifica di Musement.

5. Gran Sasso e Monti della Laga, 15.494 recensioni

Con più di 15.000 recensioni, il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga conquista il quinto posto in classifica. La maggior parte della riserva naturale si trova nelle provincie di L’Aquila, Pescara e Teramo, in Abruzzo, estendendosi in misura minore anche in Lazio e nelle Marche. Qui si trova il Gran Sasso d’Italia, che con i suoi 2.912 metri è la montagna più alta degli Appennini. Il bellissimo lago di Campotosto, la cascata della Morricana e la fiabesca Rocca Calascio sono solo alcune delle tante sorprese che il parco ha da offrire.

6. Abruzzo, Lazio e Molise, 12.449 recensioni.

Il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise si estende per oltre 50.000 ettari nelle province dell’Aquila, Frosinone e Isernia. Si trova nel cuore dell’Appennino centrale e uno dei suoi abitanti più famosi, nonché simbolo, è l’orso bruno marsicano. Sebbene possa essere visitato in qualsiasi periodo dell’anno, la primavera e l’inizio dell’estate, quando la natura dà il meglio di sé, sono il momento ideale per un’escursione nel parco. Qui si trovano circa 150 itinerari ecoturistici, per una lunghezza complessiva di oltre 250 km e l’imbarazzo della scelta.

7. Parco Nazionale del Pollino, 12.098 recensioni

Con quasi 200.000 ettari, il Parco Nazionale del Pollino è il più grande parco nazionale d’Italia e dal 2015 fa parte della Rete Mondiale dei Geoparchi dell’Unesco. Uno dei suoi simboli più riconoscibili è il Pino Loricato, un albero dall’enorme capacità di sopravvivere in habitat ostili, al di sopra dei 1.000 metri di altitudine. Questo eccezionale sito naturale, con le sue creste dolomitiche, le foreste lussureggianti e i canyon vertiginosi, è un vero e proprio paradiso per chi ama gli sport all’aria aperta. Qui si possono infatti praticare tantissime attività diverse, tra cui l’escursionismo, l’arrampicata, il rafting e il canyoning.

8. Parco Nazionale dello Stelvio, 11.382 recensioni

Questo parco di alta montagna si trova nel cuore delle Alpi Centrali, tra la Lombardia, il Trentino e l’Alto Adige, al di sopra dei 2.000 metri per oltre la metà dell’area protetta. I 1.500 km di sentieri permettono di esplorare il suo paesaggio straordinario, costellato di ghiacciai, laghi glaciali, cascate, aree boschive, cime impervie e verdi pascoli, oltre agli splendidi borghi panoramici. Per chi ama il ciclismo e il motociclismo, il Passo dello Stelvio, la strada di montagna più alta d’Italia, con i suoi 48 tornanti, è un’esperienza imperdibile.

9. Monti Sibillini, 11.194 recensioni

Il Parco Nazionale dei Monti Sibillini si sviluppa su un territorio prevalentemente montuoso, dove predomina il paesaggio del massiccio calcareo della catena degli Appennini, con numerose cime che superano i 2.000 metri d’altezza. Per chi vuole esplorare a fondo il territorio, “Il Grande Anello dei Sibillini” è un percorso escursionistico di circa 124 km che copre l’intera catena montuosa; ma ci sono anche altre opzioni decisamente più brevi. Tra le attrazioni del parco, da non perdere la visita ai campi di lenticchie in fioritura di Castelluccio di Norcia, un’esplosione di colori che solitamente raggiunge il suo apice tra la fine di giugno e l’inizio di luglio.

10. Gran Paradiso, 9.093 recensioni

Con oltre 9.000 recensioni, il Parco Nazionale del Gran Paradiso, il primo parco nazionale d’Italia, chiude in bellezza la classifica di Musement. Quest’area protetta si estende tra la Valle d’Aosta e il Piemonte. Man mano che si sale sui pendii, gli alberi lasciano il posto ai pascoli alpini e, nelle zone più alte, le rocce e i ghiacciai diventano i protagonisti. Per chi ama il trekking c’è una vasta rete di sentieri escursionistici che si estende per oltre 500 km, attraversando le cinque valli dell’area protetta. La rete comprende sia escursioni brevi che di più giorni, da poter fare a tappe.

Guarda anche:

rome-JerOme82-moon

A Roma quattro strade messe in fila dalla Luna

Sarebbero state allineate per collegare le basiliche e il punto in cui il satellite tramonta la Luna sulla Città eterna L'assetto urbanistico voluto per Roma da papa Sisto V avrebbe avuto...

Furto in diretta su Instagram. Ma era una fake news

Il recente caso Rovazzi mostra come sia facile in Italia la diffusione di notizie false che diventano virali sui media. “Lato stampa è un po’ sfuggita di mano la cosa”. È lo stesso Fabio Rovazzi a...
fegato - ph. Hopestar21

L’intelligenza artificiale scopre in anticipo il grasso nel fegato

La potenzialità è al centro di un progetto che ha vinto lo Start Pitch a Pisa Per diagnosticare presto e facilmente il fegato grasso bastano una semplice ecografia e l'intelligenza artificiale. Lo...