Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

12 Giugno 2013 | Attualità

La Grecia chiude la tv pubblica Ert

“Il paradiso degli sprechi, cioè la tv pubblica greca, Ert, verrà chiuso temporaneamente dalla mezzanotte e i suoi 2.800 dipendenti verranno licenziati ”. Lo ha annunciato a sorpresa il portavoce del Governo Simos Kledikoglu, spiegando che la Ert, (Elliniki Radiofonia ke Tileorasi), la Rai greca, sarà  sostituita “ da una struttura moderna ma non di proprietà dello Stato ”, che opererà con personale molto ridotto. I dipendenti saranno sospesi fino alla riapertura, che si verificherà “ il prima possibile ”, secondo le parole di Kedikoglou, probabilmente tra tre mesi. Non è ancora chiaro quanti dipendenti saranno riassunti nel nuovo ente, ma il portavoce ha assicurato che coloro che perderanno il posto di lavoro saranno indennizzati mentre circa 700 di essi potranno andare in pensione anticipata. La clamorosa mossa rientra nell’ambito del programma delle privatizzazioni delle aziende a partecipazione statale concordato con la troika che spinge senza successo da mesi per la messa sul mercato dei beni pubblici ellenici . La società pubblica ha uno share di appena il 10% con cinque canali: il primo canale generalista ET1, il secondo chiamato Net, di informazione, il regionale ET3 con sede a Salonicco che copre le notizie del Nord del Paese, Ert World e Ert HD. Inoltre la Ert ha 29 radiostazioni, siti web, un settimanale, oltre all’Orchestra Sinfonica nazionale e l’Orchestra di Musica contemporanea.

Guarda anche:

Isola_del_giglio

All’Isola del Giglio oltre le attese il ripristino dei fondali marini

Dopo dieci anni dal naufragio della Costa Concordia il ministero della Transizione ecologica conferma come davanti all'isola del Giglio "siano superiori alle attese i risultati degli interventi di...

Giornata della Memoria: il ricordo in Italia

Il 27 gennaio, si ricorda in tutto il mondo la Giornata della Memoria. Per non dimenticare l’orrore della Shoah. Lo sterminio del popolo ebraico, le leggi razziali, la persecuzione, i deportati nei...

Sanremo, al via la kermesse canora più cult d’Italia

Tutto pronto per il ritorno dal vivo del Festival della canzone italiana che dall'1 al 5 febbraio 2022 infiammerà il Teatro Ariston. Dopo l’inedita edizione senza pubblico del 2021, causa Covid,...