Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

24 Aprile 2007 | Innovazione

La pubblicità via sms piace ai giovani inglesi

La britannica Q Research ha rilevato che solo il 32% dei giovani inglesi fra gli 11 e i 20 anni si è detto contento di ricevere messaggi di testo pubblicitari sul proprio cellulare.  La percentuale cresce fino al 71% se la pubblicità inviata è collegata agli interessi personali del ricevente. Ampi consensi, nove risposte affermative su dieci, anche per la possibilità di ricevere messaggi pubblicitari in cambio di credito pre-pagato. Il sondaggio è stato effettuato su un campione di 1500 persone. I risultati dell’indagine hanno evidenziato una preferenza per i messaggi contenenti immagini, rispetto a quelli formati solo da testo. Anche i video suscitano qualche perplessità a causa del prezzo applicato per la ricezione degli stessi.

Guarda anche:

Tecnologie dell’idrogeno, Italia ai primi posti per brevetti

L'Italia è fra i primi posti in Europa nei brevetti per la transizione verso l'idrogeno, specie quello 'verde' da fonti non fossili.  Secondo lo studio congiunto condotto dall'Ufficio europeo dei...
Tumore al Pancreas, si lavora al vaccino grazie al Pnrr

Tumore al Pancreas, si lavora al vaccino da Torino a Palermo

Dai fondi del Pnrr arriva un finanziamento di 950 mila euro per prevenire la malattia che ha portato via Gianluca Vialli (e altre 12 mila persone ogni anno). Un vaccino 2.0 a Dna per la cura del...
Heal Italia, medicina di precisione

Medicina di precisione, è partito il progetto Heal Italia

Un partenariato di 12 università e 13 istituzioni pubbliche e private non partecipate dal MUR lavorerà per tre anni, con advisory board internazionali, per condividere dati e trovare cure sempre più...