Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

22 Ottobre 2023 | Attualità, Eventi

La settimana della Lingua italiana nel mondo

In corso la 23ma edizione dell’evento che celebra uno degli elementi fondamentali della cultura.  Filo conduttore di quest’anno è “l’italiano e la sostenibilità”

Dal 2001, ogni anno nella terza settimana di ottobre ambasciate e istituti italiani di cultura in giro per il mondo celebrano la lingua nazionale. Gli eventi vedono protagonisti sia figure diplomatiche, sia anche scrittori italiani in trasferta e intellettuali dei diversi paesi, impegnati in conferenze, presentazioni e dibattiti. Filo conduttore di quest’anno è “l’italiano e la sostenibilità”, soprattutto in fatto di tematiche ambientali, anche se tra gli argomenti preferiti c’è Italo Calvino, nel centenario della nascita.

All’Istituto italiano di cultura a Buenos Aires, ad esempio, è stata dedicata allo scrittore, intellettuale e partigiano una rilettura di brani del suo romanzo ‘Se una notte d’inverno un viaggiatore’ eseguita dall’attore argentino di origine italiana, Mike Amigorena, mentre l’Ambasciata d’Italia a Pristina e l’Istituto Italiano di Cultura di Tirana hanno strutturato attorno a Calvino un fitto programma di eventi, così come sta accadendo a Los Angeles.

Negli Stati Uniti, la XXIII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo è stata inaugurata dal seminario “Artificial intelligence and language-learning: the Italian model” presso l’Ambasciata d’Italia a Washington. A Città del Messico, invece, tra le varie iniziative in onore dell’italiano vengono premiati i vincitori della sesta edizione di “M’illumino d’immenso”, premio internazionale di traduzione di poesia dall’italiano allo spagnolo e della prima edizione dello stesso premio nella variante dallo spagnolo all’italiano.

Prima volta anche per gli eventi della Settimana della lingua italiana nel mondo alle Canarie, grazie al comitato locale della Società Dante Alighieri e al patrocinio dell’ambasciata italiana in Spagna. Non stupisce dunque, vista anche la location solitamente vacanziera, che qui l’evento sia “lievitato” in mostre, conferenze, presentazioni di libri, degustazioni e concerti dal vivo, attraversando ambiti culturali diversi quali fotografia, moda, gastronomia, musica e cinema.

“Arte come identità” è l’evento che ha inaugurato la Settimana al Consiglio Generale della Cultura di Bengasi, in Libia, dove il Console Generale d’Italia Francesco Saverio De Luigi ha incontrato, tra gli altri, anche l’associazione dei laureati libici in Italia (Alli). L’Ambasciatrice d’Italia in Bulgaria, Giuseppina Zarra, ha invece incontrato gli studenti del Corso di Laurea di Filologia Italiana all’Universita’  di Sofia “San Clemente d’Ocrida”, dedicando una lezione al linguaggio nella diplomazia a partire dalla sua esperienza professionale.

Si sono ricordati di un anniversario importante in Francia, dove all’ambasciata d’Italia a Parigi hanno scelto in questa settimana di celebrare i 150 anni dalla morte di Alessandro Manzoni. Nel resto del Paese eventi dedicati all’italiano e alla sostenibilità sono stati programmati anche a Lione, Marsiglia, Nizza, Metz e Strasburgo.

Organizzata dalla rete diplomatico-consolare e degli Istituti Italiani di Cultura in collaborazione con i nostri principali partner della promozione linguistica (MiC, MIM, MUR, CePeLL, Governo della Confederazione Elvetica, Accademia della Crusca, CGIE, Comunità Radiotelevisiva Italofona, Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani, RAI Italia e Società Dante Alighieri), la Settimana è divenuta nel tempo la più importante rassegna su scala globale dedicata alla nostra lingua. Se poi si riuscisse a fare qualcosa anche per il congiuntivo nel nostro Paese potremmo festeggiare davvero.

 

di Daniela Faggion

Settimana della lingua italiana nel mondo - ph. guy_dugas

Guarda anche:

La Specola - immagine dal sito ufficiale

Riapre la Specola, il più antico museo scientifico d’Europa

L'istituzione fiorentina propone 13 nuove sale su cere botaniche e minerali. Fu la sede della prima officina ceroplastica in città Nel giorno del suo compleanno numero 249 ha riaperto al pubblico la...
Simona Molinari - press office

Callas Tribute Prize NY assegnato a Simona Molinari

La cantante napoletana riceverà il prestigioso riconoscimento internazionale il 7 marzo, in vista della festa della Donna. La cantante Simona Molinari è stata insignita del Callas Tribute Prize NY....

L’UNESCO ha designato Bolzano Città Creativa della Musica

Con le 55 nuove realtà di tutto il mondo entrate a far parte del club delle Città Creative UNESCO, la Rete ne conta adesso 350 in oltre cento Paesi, che rappresentano sette settori creativi:...