Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

2 Marzo 2006 | Attualità

LA SPERANZA NELL’AFRICA Più DURA

“Isla Africa” è un romanzo che ha tutto il sapore della tragedia africana, della guerra civile che ha imperversato in Sierra Leone e dell’amicizia che lega due reporter (Carlos e Sincero) che hanno coperto insieme i luoghi più caldi del pianeta. La maggior parte del libro si svolge a Isla Africa, centro per il recupero dei soldati bambini gestito da due missionari e dove uno dei due giornalisti, Carlos, accompagnato dall’amico, sceglie di andare a passare i suoi ultimi mesi prima che il cancro lo porti via. In un continuo susseguirsi di flash back indovinati assistiamo alle varie avventure che hanno portato i due reporter a testimoniare le varie guerre e a vivere storie d’amore rapide e intense e incontri fugaci. Sincero scoprirà molte cose dell’amico attarverso i suoi diari, scritti negli ultimi febbrili mesi africani. Il libro è anche una riflessione sul giornalismo di guerra, quello vissuto in prima persona sulla linea del fronte, e sul significato del fotoreporter. Non mancano critiche alla burocrazia dei caschi blu dell’Onu.Segnalazioni: montella@diesis.it

Guarda anche:

A Torino le navette viaggiano da sole

Il progetto pilota ha lo scopo di offrire, per la prima volta in una città italiana, un trasporto pubblico flessibile lungo un percorso sperimentale di circa 2 km. Il processo sarà ufficializzato...

Dart contro l’asteroide:  arrivano le immagini dal mini-satellite tutto made in Italy 

E’ la prima volta che il genere umano modifica lo stato orbitale di un corpo celeste. A fotografare questa unicità nella storia dello spazio è stato uno strumento realizzato da una squadra di...

l gran rifiuto dell’Italia

Da uno studio statistico pubblicato da Eurostat, dal 2004 al 2020 la quantità di rifiuti riciclati è aumentata in modo significativo: da 870 milioni di tonnellate nel 2004 ai 1.221 milioni di...