Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

30 Aprile 2013 | Attualità

La tv da salvare al festival di Dogliani

La tv che vale ancora la pena salvare dal calderone dei programmi generalisti e la comunicazione politica. Ecco i temi al centro del Festival della tv e dei nuovi media , da venerdì a domenica a Dogliani . Federica Mariani, direttore artistico della rassegna: ” A Dogliani si confronteranno i vertici dei principali broadcast nazionali, parleranno i protagonisti di carriere televisive immense e si racconteranno gli inventori di reti minuscole che da un monolocale di Partinico provano a mettere in crisi la criminalità organizzata. Proveremo insomma a costruire il palinsesto ideale, la sequenza perfetta di programmi per i quali valga ancora la pena di accendere la televisione” . In tutto sono 63 personaggi che si alterneranno in piazza Umberto I. Fra gli appuntamenti della kermesse più attesi quello con Pippo Baudo , un monumento della tv italiana che si racconterà con Fabrizio Del Noce. Poi Piero Chiambretti con Storia dell’Italia e degli italiani , un viaggio attraverso vent’anni di carriera e Geppi Cucciari con La tv di…. Chiuderà la rassegna il dibattito Un orizzonte per il nostro Paese con Carlo De Benedetti , presidente dell’ Espresso intervistato da Stefano Folli , editorialista del Sole 24 ore e Lilli Gruber , conduttrice di Otto e mezzo su La7.

Guarda anche:

Isola_del_giglio

All’Isola del Giglio oltre le attese il ripristino dei fondali marini

Dopo dieci anni dal naufragio della Costa Concordia il ministero della Transizione ecologica conferma come davanti all'isola del Giglio "siano superiori alle attese i risultati degli interventi di...

Giornata della Memoria: il ricordo in Italia

Il 27 gennaio, si ricorda in tutto il mondo la Giornata della Memoria. Per non dimenticare l’orrore della Shoah. Lo sterminio del popolo ebraico, le leggi razziali, la persecuzione, i deportati nei...

Sanremo, al via la kermesse canora più cult d’Italia

Tutto pronto per il ritorno dal vivo del Festival della canzone italiana che dall'1 al 5 febbraio 2022 infiammerà il Teatro Ariston. Dopo l’inedita edizione senza pubblico del 2021, causa Covid,...