Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

23 Gennaio 2013 | Attualità

La vedova di Jobs pensa ai clandestini

Negli Stati Uniti il dibattito sull’ immigrazione clandestina è sempre vivo e il problema è sentito particolarmente dalla popolazione. Un problema che sta a cuore alla vedova di Steve Jobs .  Laurene Powell sta cercando di sensibilizzare gli americani su questo problema, promuovendo il Dream Act tramite un nuovo sito chiamato T he Dream is Now . L’associazione ha l’obiettivo di far varare una legge già pronta dal 2011, la quale prevede che i clandestini sotto i 30 anni possono chiedere la residenza negli Stati Uniti se sono arrivati prima dei 15 anni e hanno vissuto negli Usa per almeno 5 anni. Sul sito, i ragazzi clandestini possono condividere le loro storie, parlare, spiegare i loro progetti e far capire alle persone che tipo di vita conducono e perchè vogliono rimanere negli Usa.

Guarda anche:

Treno del Foliage, un viaggio tra i colori dell’autunno

Dal 15 ottobre al 6 novembre sarà possibile vivere un piacevole viaggio tra i colori dell’autunno lungo 52 km, da Domodossola a Locarno.  La tratta percorsa dal Treno del Foliage è stata inserita...

Le elezioni italiane viste dall’estero

La vittoria di Giorgia Meloni alla guida di Fratelli d’Italia è stata commentata dai principali quotidiani internazionali. La vittoria della coalizione di centro destra guidata da Fratelli d’Italia...

I robot amici dell’uomo. La ricerca è italiana

Sono robot collaborativi, nati per aiutare i chirurghi a “sentire” gli organi durante un’operazione anche a migliaia di chilometri di distanza, progettati per sollevare delicatamente anziani o malati allettati, per fare pulizie in casa, per lavorare nelle fabbriche, con compiti più rischiosi, riducendo le possibilità di infortuni.