Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

29 Novembre 2012 | Attualità

Lamenti spam, il 70% è dovuto al marketing

Le e-mail con proposte e offerte commerciali raccolgono il 70% delle segnalazioni di spam. Gli internauti sono sempre più infastiditi dal susseguirsi di missive digitali aziendali che propongono sconti, cambi di operatore, viaggi, pacchetti d’acquisto particolari. L’e-mail ha sostituito il telemarketing e gli utenti cominciano ad avere la pazienza corta. Questo quanto si evince dal Return Path’s Email Intelligence Report stila a novembre , che stigmatizza l’abuso da parte di marchi più e meno noti della posta elettronica per promuovere i propri prodotti. Gli internet provider sono i più incauti di tutti, con una valanga di e-mail/offerte, che costituiscono il 22% dei casi segnalati come posta indesiderata. Ancora pochi, però, chiedono la cancellazione da mailing list ed elenchi assortiti , preferendo semplicemente cestinare i messaggi inutili, oppure dirottarli verso la sempre più piena cartella di spam.

Guarda anche:

Agli indiani piace sempre di più l’Italia, Milano in testa

Nell’arco di undici anni sono più che triplicate le presenze dei turisti dall’India nelle strutture italiane. Malpensa è lo scalo italiano più gettonato. Tra le mete preferite, le città d’arte....
Fast Boy e Raf

Seconda giovinezza per Self Control di Raf 

A quarant'anni dal lancio il suo refrain entra in Wave, collaborazione del cantante italiano con il duo tedesco Fast Boy Si intitola WAVE il singolo nato dalla collaborazione tra il duo...

Il maritozzo romano alla conquista di Londra

Il tipico dolce da colazione sta diventando molto popolare nella City dove la catena di caffetterie Caffè Nero lo ha aggiunto nel nuovo menu.  “Nessuno ci batte sulla cultura gastronomica”. Lo ha...