Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

14 Maggio 2013 | Innovazione

Lumia 925, Nokia prova con l’alluminio

Nella cornice della Victoria House, a pochi passi da Covent Garden, Nokia ha alzato il sipario sul futuro della gamma Lumia . Il nuovo modello si chiama Lumia 925 , è ovviamente basato su sistema operativo Windows Phone 8 e prende il posto del 920 come top di gamma . Arriverà nelle prossime settimane, a un prezzo che non dovrebbe superare i 600 euro per la versione da 16 GB di memoria (c’è anche una versione da 32 GB in esclusiva con Vodafone).  Il design sembra simile al modello precedente. Solo il peso è nettamente inferiore: 139 grammi, meno della metà rispetto al 920. Il policarbonato usato per la scocca ha lasciato in parte posto all’alluminio ; il 925 ha un bordo di metallo che funziona anche da antenna. Il retro rimane invece in policarbonato ed è disponibile in tre colori: nero opaco, bianco e argento. C’è anche una cover colorata che include il supporto per la ricarica senza fili.  Il display è un Amoled da 4,5 pollici. Il cuore del Lumia 925 è un processore dual core a 1.5 Ghz. La fotocamera è un’evoluzione di quella del 920 da 8 megapixel. La novità principale riguarda il microfono : è più potente e assicura una qualità audio nettamente superiore, sostiene Nokia. 

Guarda anche:

Un sandwich vegano - ph. Miroro

Veganuary 2024, 1.7 milioni di italiani hanno provato a mangiare vegano

Iniziativa promossa da Essere Animali insieme a oltre 100 imprese per favorire nuove abitudini alimentari a ridotto impatto ambientale I social sono un concentrato di food blogger, che sempre più...
Anche la Fede trova supporto nella tecnologia - ph. davidosta

La tecnologia al servizio della Fede a Devotio 2024

Nuove soluzioni per chiese e cattedrali presentate a Bologna, alla più grande fiera mondiale del settore che in Italia fattura 700 milioni Quando il culto diventa cool. Si è appena conclusa...
Nuove batterie da scarti alimentari - immagine INSTM

Ancora un progetto italiano per le batterie sostenibili

In campo questa volta un gruppo di istituzioni al lavoro anche su scarti organici di lavorazioni alimentari Si chiama Orangees il nuovo progetto italiano per creare batterie più sostenibili grazie a...