Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

3 Maggio 2007 | Economia

L’Unione europea prende posizione contro la pirateria

La Commissione europea ha espresso la volontà di prendere una netta posizione all’interno della disputa sulla contraffazione in corso fra Stati Uniti e Cina. Secondo quanto affermato da Peter Power, portavoce del commissario Ue al Commercio, Peter Mandelson, l’Ue ha chiesto di essere “parte terza” nelle consultazioni alla World Trade Organization (Wto).  Anche il Messico si è affiancato come “parte terza” in questa battaglia. Dopo il ricorso americano alla Wto contro la violazione della proprietà intellettuale da parte delle aziende cinesi, sono iniziate delle consultazioni con le autorità di Pechino per stabilire, entro 60 giorni, se dovrà essere nominato un panel di esperti per giudicare il ricorso.  La Cina è stata riconosciuta , assieme alla Russia, dall’ufficio dell’Usa Trade Representative, come il paese più attivo per la produzione di materiale pirata.

Guarda anche:

Chi farà il Made in Italy

Cna Federmoda lancia l'allarme: “Presto mancheranno lavoratori per la filiera produttiva del fashion italiano. Intanto lo storico istituto Secoli di Milano apre una nuova sede a Novara su richiesta...
Avatar 2

Gli Italiani tornano al cinema e Avatar 2 li conquista

La pellicola di James Cameron è stata la più vista del 2022 nei cinema in Italia, dove è già nella top ten dei migliori incassi di sempre. Sequel del lungometraggio vincitore di tre premi Oscar,...
Le località delle gare indicate sul sito dei Giochi invernali 2026

Olimpiadi Milano – Cortina, per migliorare la rete elettrica servono oltre 200 milioni di euro

Gli interventi saranno realizzati da Terna, la società che realizza e gestisce la rete elettrica nazionale. Previsti oltre 130 km di nuove linee in cavo interrato, per supportare tutte le attività...