Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

27 Luglio 2006 | Attualità

MAIL SUPERATA DA INSTANT MESSAGING

Addio e-mail, oggi i giovani comunicano via sms e chat line. E’ quanto emerge da uno studio del Pew Internet and American Life Project. I ricercatori hanno rilevato che i messaggi istantanei o il telefono sono preferiti perché strumenti più immediati per comunicare in tempo reale. Le mail per i giovani assumono un ruolo diverso: sono un canale ufficiale riservato alle cose più serie, come le comunicazioni di lavoro. Inoltre, le caselle di posta elettronica spesso sono intasate dallo spam risultando poco invitanti a un utilizzo che non sia strettamente necessario. Dalla ricerca emerge anche che il cervello dei giovani è più abituato allo scambio istantaneo di messaggi rispetto agli adulti, che preferiscono la ‘lentezza’ di una mail.

Guarda anche:

La prima mostra personale in Italia di David Horvitz

A Milano, negli spazi di un ufficio dismesso presso l’innovativo BiM, va in scena “Abbandonare il locale”. Oltre 20 opere indagano i limiti di tempo e spazio e danno una lettura nuova dell’etica e...

L’Italia è leader mondiale della pasta

La produzione nel mondo sfiora i 17 milioni di tonnellate e gli italiani detengono il record di produttori ma anche di consumatori. Un mercato destinato a crescere a livello mondiale ma che registra...
Quale futuro per AI - ph. geralt

Il futuro dell’intelligenza artificiale diverso da ChatGPT

Andrea Soltoggio lavora in Gran Bretagna e ha firmato uno studio corale sui possibili sviluppi dell'AI. Secondo il suo gruppo di lavoro sarà come Star Trek, o più semplicemente come il genere umano...