Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

31 Marzo 2008 | Attualità

Media italiani snobbano l’Ue

Meno del due per cento del totale delle notizie trasmesse. E’ quanto spetta alle notizie, mandate in onda da radio e da televisioni italiane, pubbliche e private, sulle questioni europee. Lo evidenzia uno studio condotto dall’Osservatorio di Pavia.  L’analisi, non solo conferma la tendenza dei media italiani a parlare di Europa quasi sempre in relazione a fatti legati alla cronaca e alla politica interna, ma stila anche una classifica delle voci più ricorrenti che non prescindono mai da un interesse nazionale.  Al primo posto ci sono notizie di Economia e Finanza, al secondo posto le questioni di politica estera e sul terzo gradino del podio i servizi sulla Giustizia, legati all’allargamento dell’area Schengen. Seguono le notizie sull’Ambiente e i servizi sull’Industria e le Imprese. Quanto alle emittenti, le reti e le radio Rai, sono le più eurosensibili, seguono Sky e Mediaset. Fra i quotidiani il più ‘virtuoso’ è il “Sole 24 ore”, l’unico giornale che ha una pagina dedicata all’Europa separata da quelle di politica estera.  Lo scarso spazio che l’informazione italiana dà ai temi europei è, secondo Tajani, la conseguenza del disinteresse nei confronti delle istituzioni europee. “Si parla di Bruxelles”, ha detto Tafani, “soprattutto per mettere in risalto elementi di colore oppure scandalistici; non c’é la percezione nei giornali del lavoro che viene fatto là e nessuno sembra ricordare che quanto avviene nel parlamento italiano è spesso la trasposizione di quanto già deciso in Europa”.

Guarda anche:

Treno del Foliage, un viaggio tra i colori dell’autunno

Dal 15 ottobre al 6 novembre sarà possibile vivere un piacevole viaggio tra i colori dell’autunno lungo 52 km, da Domodossola a Locarno.  La tratta percorsa dal Treno del Foliage è stata inserita...

Le elezioni italiane viste dall’estero

La vittoria di Giorgia Meloni alla guida di Fratelli d’Italia è stata commentata dai principali quotidiani internazionali. La vittoria della coalizione di centro destra guidata da Fratelli d’Italia...

I robot amici dell’uomo. La ricerca è italiana

Sono robot collaborativi, nati per aiutare i chirurghi a “sentire” gli organi durante un’operazione anche a migliaia di chilometri di distanza, progettati per sollevare delicatamente anziani o malati allettati, per fare pulizie in casa, per lavorare nelle fabbriche, con compiti più rischiosi, riducendo le possibilità di infortuni.