Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

17 Gennaio 2013 | Attualità

Mega, il ritorno di Kim Dotcom e dello download

Tra poco meno di due giorni esordirà Mega , servizio che dovrebbe riprendere le tecnologie del cloud computing per offrire la solita ampia gamma di contenuti pirata da caricare, scaricare e condividere, agevolati da una connessione criptata e dalla possibilità di gestire la velocità di download e upload. Mega è il nuovo progetto di Kim Dotcom, già creatore di Megaupload , chiuso nel 2011 dopo decine di ingiunzioni giudiziarie in tutto il mondo e dopo aver reso milionario il suo fondatore. Nella seconda versione del suo universo digitale, Dotcom ha pensato a tutto: per proteggere i file, sarà utilizzato un sistema di memorizzazione su più server, mentre il potere sarà delegato agli utenti, unici possessori delle chiavi di sblocco degli account. Gli amministratori del sistema gestiranno esclusivamente il funzionamento strutturale del sito, ma non potranno intervenire sui materiali online. Una mossa che protegge la privacy e al tempo stesso è utile per smarcarsi dalle accuse dirette di elusione del diritto d’autore. A loro volta, le case di produzione potranno chiedere (e ottenere) la rimozione dei materiali che violano i regolamenti sul copyright, ma solo dopo essersi iscritti a Mega e avere accettato alcune clausole, tra cui quella che vieta di denunciare la piattaforma o (per vie dirette) uno degli utenti. I tribunali di mezzo mondo sono già in allarme.

Guarda anche:

A Torino le navette viaggiano da sole

Il progetto pilota ha lo scopo di offrire, per la prima volta in una città italiana, un trasporto pubblico flessibile lungo un percorso sperimentale di circa 2 km. Il processo sarà ufficializzato...

Dart contro l’asteroide:  arrivano le immagini dal mini-satellite tutto made in Italy 

E’ la prima volta che il genere umano modifica lo stato orbitale di un corpo celeste. A fotografare questa unicità nella storia dello spazio è stato uno strumento realizzato da una squadra di...

l gran rifiuto dell’Italia

Da uno studio statistico pubblicato da Eurostat, dal 2004 al 2020 la quantità di rifiuti riciclati è aumentata in modo significativo: da 870 milioni di tonnellate nel 2004 ai 1.221 milioni di...