Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

13 Aprile 2006 | Economia

MERCATO CINEMA CALA NEGLI USA

Dal rapporto annuale di Standard & Poor’s Equity Research Services emerge che gli studios hollywoodiani dovranno affrontare diversi problemi. Dopo un 6% di decremento al botteghino nel 2005, potrebbe esserci un ulteriore calo oltre a un lieve aumento del costo dei biglietti. La saturazione del mercato home video statunitense potrebbe risultare in un calo delle vendite di dvd nel 2006 e in minori margini di guadagano. Nel primo trimestre si è registrata una diminuzione del 4,3% nelle vendite di dvd e del 4,4% nel noleggio. Nel 2005 il calo complessivo era stato di 1,1% rispetto al 2004. Le vendite erano a 16,1 miliardi e il noleggio a 7,8 miliardi. Secondo l’analista Tina Amobi “I consumatori statunitensi hanno speso quasi tre volte tanto per i video da guardare a casa che per i biglietti del cinema”

Guarda anche:

Avatar 2

Gli Italiani tornano al cinema e Avatar 2 li conquista

La pellicola di James Cameron è stata la più vista del 2022 nei cinema in Italia, dove è già nella top ten dei migliori incassi di sempre. Sequel del lungometraggio vincitore di tre premi Oscar,...
Le località delle gare indicate sul sito dei Giochi invernali 2026

Olimpiadi Milano – Cortina, per migliorare la rete elettrica servono oltre 200 milioni di euro

Gli interventi saranno realizzati da Terna, la società che realizza e gestisce la rete elettrica nazionale. Previsti oltre 130 km di nuove linee in cavo interrato, per supportare tutte le attività...
Un modello Poldo Dog Couture

Debutta Pitti Pets, gli animali da compagnia vestono il lusso

All'appuntamento fiorentino con la moda uomo è stato affiancato il primo "happening" di brand che producono prodotti raffinati per cani. Il cane, si sa, in qualche modo assomiglia al padrone. E i...