Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

23 Febbraio 2006 | Economia

MICROSOFT ANCORA IN TRIBUNALE

L’European Committee for Interoperable Systems (Ecis) ha querelato Microsoft alla Commissione Ue per concorrenza sleale. I membri dell’Ecis, tra cui ci sono Ibm, Oracle, Sun Micro e Nokia, sostengono che la pratica commerciale adoperata dal colosso di Bill Gates “mette a rischio l’attività delle altre imprese e la reale scelta dei singoli utenti”. L’Ecis chiede all’antitrust europeo di “mettere fine alle pratiche che rafforzano il monopolio di Microsoft e allargano la sua posizione dominante per una serie di prodotti già in commercio o annunciati e per quelli già oggetto della multa inflitta dalla Ue nel 2004”, che aveva chiesto di fornire una versione di Windows senza Media Players e i protocolli per l’iteroperabilità di Windows con gli altri sistemi concorrenti.

Guarda anche:

Nasce Italy China Council Foundation, le due scarpe nel commercio cinese

Nasce l’Italy China Council Foundation. Sarà un nuovo soggetto forte che eredita le funzioni dei predecessori, continuando a supportare le attività dei soci e delle aziende italiane e cinesi grazie...

Turismo: i numeri delle vacanze estive

Il 2022 registra un +35% di presenze rispetto al 2021. 9 italiani su 10 trascorreranno le ferie estive in Italia. Ci saranno più di 92 milioni di arrivi e quasi 343 milioni di presenze tra italiani...
rapporto

Rapporto benessere equo e sostenibile 2021: l’Italia post pandemia 

Il rapporto Bes 2021 'Il benessere equo e sostenibile in Italia’ diffuso dall'Istat fa una fotografia della società italiana nell'anno appena trascorso. Dall'aumento del lavoro da remoto, al numero...