Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

2 Marzo 2006 | Economia

MOGLIE DI MILLS, AVVOCATO INGLESE DI BERLUSCONI, SCAGIONATA DALLE ACCUSE

Tessa Jowell, ministro della Cultura della Gran Bretagna e moglie dell’avvocato David Mills, è stata scagionata dal segretario del Gabinetto di Tony Blair Gus O’Donnelldall’accusa di aver violato il codice di condotta dei componenti del governo britannico che impone loro di dichiarare qualsiasi attività finanziaria propria o di familiari che li possa esporre a conflitto d’interessi. L’accusa riguardava un presunto versamento effettuato a favore del marito da Silvio Berlusconi, denaro che la coppia avrebbe utilizzato per saldare un mutuo. David Mills è l’avvocato inglese di Silvio Berlusconi coinvolto nel processo sui diritti tv Mediaset in corso di svolgimento al tribunale di Milano. La Jowell era stata coinvolta per aver firmato con il marito la richiesta di un mutuo. Sembra che questo mutuo sia stato usato da Mills per far entrare nel Regno Unito i 600 mila dollari che, secondo i pm milanesi, gli sono stati pagati dal manager Fininvest Carlo Bernasconi per due presunte false testimonianze che l’avvocato ha reso a favore di Berlusconi davanti al tribunale milanese.

Guarda anche:

Turismo: i numeri delle vacanze estive

Il 2022 registra un +35% di presenze rispetto al 2021. 9 italiani su 10 trascorreranno le ferie estive in Italia. Ci saranno più di 92 milioni di arrivi e quasi 343 milioni di presenze tra italiani...
rapporto

Rapporto benessere equo e sostenibile 2021: l’Italia post pandemia 

Il rapporto Bes 2021 'Il benessere equo e sostenibile in Italia’ diffuso dall'Istat fa una fotografia della società italiana nell'anno appena trascorso. Dall'aumento del lavoro da remoto, al numero...

Italiani tra gli europei meno propensi a rinunciare al contante

Italiani ancora dipendenti dal contante. Nonostante tutte le migliorie adottate nel campo del digitale e delle piattaforme. il Paese è tra i trenta peggiori per incidenza del contante sull’economia....