Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

17 Febbraio 2011 | Attualità

Mondiali, lo Stato potrebbe riportarli (solo) sulla Rai

Guardare i mondiali e gli europei di calcio è  un diritto di tutti i cittadini del Vecchio Continente. E’ lecito, dunque, che un paese dell’Unione europea possa vietare la trasmissione in esclusiva su tv a pagamento dei match delle suddette competizioni. E’ quanto emerso da una sentenza del Tribunale Ue, che ha respinto il ricorso presentato da Fifa e Uefa contro la Commissione europea per avere dato ragione a Belgio e Gran Bretagna che avevano definito i due eventi sportivi di ” particolare rilevanza” e avevano vietato la trasmissione esclusivamente su pay tv.   Secondo Lussemburgo, “u no stato membro può, a talune condizioni, vietare la trasmissione in esclusiva dell’insieme degli incontri del campionato del mondo e d’Europa di calcio su una televisione a pagamento, al fine di assicurare la possibilità per il proprio pubblico di seguire questi eventi su una televisione ad accesso libero” . La restrizione della libertà di prestazione dei servizi e di stabilimento è infatti ” giustificata dal diritto all’informazione e dalla necessità di assicurare un ampio accesso del pubblico alle trasmissioni televisive di questi eventi” quando questi sono “nella loro integralità, di particolare rilevanza per la società”.   Secondo il Tribunale, inoltre, non solo le partite con i colori dello Stato in questione sono riconosciute come evento rilevante. La piega che ha preso la trasmissione dei match dei mondiali in Italia, con alcune partite trasmesse in esclusiva da Sky, potrebbe quindi risultare scorretta. Cambierà qualcosa?

Guarda anche:

La Specola - immagine dal sito ufficiale

Riapre la Specola, il più antico museo scientifico d’Europa

L'istituzione fiorentina propone 13 nuove sale su cere botaniche e minerali. Fu la sede della prima officina ceroplastica in città Nel giorno del suo compleanno numero 249 ha riaperto al pubblico la...
Simona Molinari - press office

Callas Tribute Prize NY assegnato a Simona Molinari

La cantante napoletana riceverà il prestigioso riconoscimento internazionale il 7 marzo, in vista della festa della Donna. La cantante Simona Molinari è stata insignita del Callas Tribute Prize NY....

L’UNESCO ha designato Bolzano Città Creativa della Musica

Con le 55 nuove realtà di tutto il mondo entrate a far parte del club delle Città Creative UNESCO, la Rete ne conta adesso 350 in oltre cento Paesi, che rappresentano sette settori creativi:...