Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

23 Maggio 2007 | Economia

Nasce società indipendente di semiconduttori

La StMicroelectronics, Intel e Francisco Partners hanno trovato un accordo per costituire una nuova società indipendente di semiconduttori. La strategia della società sarà focalizzata sulla fornitura di soluzioni basate su memorie  flash per una serie di dispositivi di elettronica di consumo e industriale che comprende anche i cellulari, i lettori mp3, le fotocamere digitali e i computer. Il settore ha generato l’anno scorso 3,6 miliardi di dollari. Le tre aziende coinvolte hanno definito con le banche finanziatrici l’impegno per far avere alla nuova società un prestito a termine di 1,3 miliardi.  “La nuova società sarà posizionata per servire i clienti con tutti gli elementi necessari per realizzare le tecnologie di memoria non volatile attuali e della prossima generazione, e al tempo stesso permetterà alla StMicroelectronics di ridefinire la propria partecipazione nel settore delle memorie flash”, ha spiegato Carlo Bozotti, presidente della StMicroelectronics e designato presidente non esecutivo della nuova società.  “La nuova società di memorie avrà le persone, le dimensioni e la leadership tecnologica per soddisfare i clienti che richiedono i prodotti più avanzati in questo settore di mercato altamente competitivo” ha aggiunto Paul Otellini, presidente di Intel.

Guarda anche:

Agricoltura 4.0, nel 2023 arriva la svolta

Più energia e meno impatto ambientale, grazie all’intelligenza artificiale in campo agricolo che il progetto europeo Symbiosyst – in cui sono coinvolti 18 partner tra cui per l’Italia l’Enea –...
Agrifood-tech

Agrifood-tech 2022, investiti in Italia 156 milioni

Dalle start up che si occupano di menù digitali a quelle che curano l’approvvigionamento, secondo TheFoodCons nel 2022 almeno 54 operazioni hanno voluto mantenere il Paese al passo con il panorama...

Chi farà il Made in Italy

Cna Federmoda lancia l'allarme: “Presto mancheranno lavoratori per la filiera produttiva del fashion italiano. Intanto lo storico istituto Secoli di Milano apre una nuova sede a Novara su richiesta...