Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

25 Giugno 2013 | Attualità

Nicola Porro, Cairo lo licenzia in diretta

Sul Fatto Quotidiano di oggi si racconta di quanto accaduto durante In Onda, con l’addio in diretta di Nicola Porro agli spettatori , tanto frettoloso quanto contaminato da un retroscena con litigio tra il vicedirettore del Giornale e il padrone di La7, Urbano Cairo . All’origine di tutto c’è il contenzioso su una liberatoria per gli spot del nuovo programma di Porro, Virus su Rai 2 dal 3 luglio . Il giornalista chiama Cairo per il consenso, ma la telefonata si chiude con un litigio. L’editore è duro: “ Il nostro rapporto finisce qui, sei licenziato”. Porro racconta tutto agli ospiti nei camerini, tra questi Furio Colombo che in diretta accenna: “ Mi dispiace che tu sia stato licenziato…” . Il conduttore lo interrompe e minimizza: “Mannò, questo non c’entra, adesso non ne parliamo…” . Porro fa un riferimento esplicito all’addio solo nel finale, ma non dice nulla su quello che è accaduto: “Purtroppo questa è la mia ultima puntata, sono stati due anni molto belli, ringrazio tutti e vi saluto”.

Guarda anche:

Venduto l’ex scalo ferroviario di Porta Romana a Milano, ospiterà il Villaggio Olimpico

L’ex scalo ferroviario milanese di Porta Romana è stato venduto per 180 milioni di euro da FS Sistemi Urbani, società capofila del Polo Urbano del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. A comprarlo...
Scarpa Rossa su libro ad Albisola Superiore

Tante iniziative in Italia contro la violenza sulle donne

Molti gli appuntamenti in occasione del 25 novembre, dalle scarpette rosse sparse per le città al numero per chiedere aiuto sulle confezioni del latte.   Per dar conto delle molte iniziative in...
turisti-Italia

Uno studio condotto da Istituto Piepoli ci dice che l’Italia resta tra le mete preferite per le vacanze dei turisti stranieri in Europa

L’indagine è stata realizzata per Confturismo-Confcommercio su un campione rappresentativo di viaggiatori americani, brasiliani, tedeschi, francesi e britannici, che prima della pandemia...