Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

2 Marzo 2006 | Attualità

NON è REATO SOMMERGERE DI E-MAIL DATORE LAVORO ANTIPATICO

Non costituisce reato sommergere di e-mail un datore di lavoro antipatico e con il quale non si va d’accordo, magari rifilandogli via internet anche suggerimenti su come si potrebbe gestire meglio l’azienda. Lo ha deciso il giudice monocratico di Milano, assolvendo, perché il fatto non costituisce reato, un lavoratore che era stato accusato dal suo datore di lavoro, titolare di un albergo, di tempestarlo di messaggi via internet.

Guarda anche:

Torino

Eurovision 2022: il 90% dei turisti tornerebbe in Italia

L’edizione italiana dell’Eurovision Song Contest si è conclusa con il trionfo del gruppo ucraino Kalush, spinto in vetta dal televoto. La kermesse musicale a Torino ha rappresentato un successo...
scuola

La scuola italiana tra le più stressanti al mondo

WeWorld afferma che tra i sistemi scolastici più stressanti al mondo c’è quello italiano e propone tre interventi per renderla più inclusiva e attenta al benessere fisico e psicologico degli...
cibo a regola d'arte

A lezione di cucina dai grandi chef stellati a Milano

Si può fare e a costi accessibili (da 39 a 59 € a lezione), grazie a Cibo a Regola d’Arte, il food festival del Corriere della Sera, che si terrà a Milano dal 27 al 29 maggio alla Fabbrica del...