Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

30 Marzo 2006 | Attualità

NONNo SNOBBA IL PC

Gli over 65 del Belpaese non usano internet e preferiscono informarsi dai giornali. La tv è troppo carica di pubblicità e “banale”, mentre i cellulari servono solo per chiamareSe i giovani studenti italiani ormai non possono fare a meno di internet per svolgere i loro compiti e per informarsi (vedi pag. 12), gli over 65 snobbano il pc. E’ quanto emerge dal Rapporto 2006 di Ageing Society – Osservatorio per la terza Età. Nonostante i ‘nonni’ del Belpaese siano la categoria che ha più tempo a disposizione per approfondire diversi temi, internet è utilizzato da meno del 6%. L’altro mezzo prediletto dai ‘nipotini’, la televisione, è sì guardata dai ‘nonni’ ma le critiche che le rivolgono sono tante. In primo luogo, il 94% degli over 65 lamenta una tv troppo carica di pubblicità, mentre per l’88,9% ci sono troppi spettacoli d’intrattenimento giudicati “banali” e per l’89,3% mancano servizi dedicati a loro. Infatti l’87% vorrebbe trasmissioni che possano aiutarli a vivere meglio. La tv satellitare resta ancora lontana dalle loro case soprattutto per il costo dell’abbonamento (42,4%) e dell’impianto (30,3%) che per la loro pensione sono eccessivi. Per coloro che invece l’hanno scelta, gli uomini (31,3%) si abbonano perché c’è meno pubblicità, le donne perché i programmi sono migliori (29,7%) della tv tradizionale. Il rapporto degli anziani con il telefono cellulare è migliorato, ma, a differenza dei giovani, il telefonino è utilizzato prevalentemente per le chiamate e non per inviare sms o per fare foto. I ‘nonni’ insomma restano fedeli per gli approfondimenti ai quotidiani, che vorrebbero più maneggevoli (26,5%), meno costosi (24,5%) e con articoli brevi (18,9%).

Guarda anche:

Torino

Eurovision 2022: il 90% dei turisti tornerebbe in Italia

L’edizione italiana dell’Eurovision Song Contest si è conclusa con il trionfo del gruppo ucraino Kalush, spinto in vetta dal televoto. La kermesse musicale a Torino ha rappresentato un successo...
scuola

La scuola italiana tra le più stressanti al mondo

WeWorld afferma che tra i sistemi scolastici più stressanti al mondo c’è quello italiano e propone tre interventi per renderla più inclusiva e attenta al benessere fisico e psicologico degli...
cibo a regola d'arte

A lezione di cucina dai grandi chef stellati a Milano

Si può fare e a costi accessibili (da 39 a 59 € a lezione), grazie a Cibo a Regola d’Arte, il food festival del Corriere della Sera, che si terrà a Milano dal 27 al 29 maggio alla Fabbrica del...