Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

15 Aprile 2013 | Attualità

Notte stellata, il top di Google Art Project

E’ il capolavoro di Van Gogh Notte stellata l’opera più ammirata tra le 40mila raccolte da Google Art Project : è una delle curiosità annunciate da Google in occasione del secondo compleanno del portale che mette l’arte a portata di clic. Due anni di quadri e musei (più di 200 in 40 Paesi), durante i quali gli internauti appassionati di pittura e non solo hanno imparato a osservare le opere d’arte attraverso lo schermo del pc. Oltre a essere l’opera più cliccata degli ultimi sei mesi, la Notte stellata di Van Gogh è anche quella maggiormente esplorata dai visitatori virtuali che hanno ammirato le particolari pennellate dell’artista grazie alla visualizzazione dei dettagli ad alta risoluzione. La possibilità di esaminare un’opera così in dettaglio sembra anche incoraggiare gli spettatori a soffermarsi più a lungo sul quadro: il tempo medio di permanenza online per ciascun dipinto di Google Art Project è di un minuto , contro una media di circa 20 secondi trascorsi davanti a un’opera in un museo fisico. 

Guarda anche:

SINALUNGA_VEDUTADELCENTRO_LIB_ALESSIOGRAZI

Turismo: piccolo è bello, lo certifica la Bandiera Arancione del TCI

Il Touring Club Italiano ha assegnato durante la Borsa Internazionale del Turismo (BIT), le 281 Bandiere Arancioni del triennio 2024-2026, confermandone 277 sottoposte alla verifica triennale e...
Filming Italy Los Angeles Festival - immagine dal sito ufficiale

Nona edizione di Filming Italy – Los Angeles dal 26 al 29 febbraio

Lifetime Achievement Award a Franco Nero, premio Best Director a Matteo Garrone, che è candidato agli imminenti Oscar Al via la nona edizione di Filming Italy - Los Angeles, il festival che vuole...
Sanremo_vincitori

Festival di Sanremo: sono solo canzonette (?)

A giudicare dai dati diffusi da una ricerca di EY la risposta parrebbe essere no e anche se lo fossero, l’impatto economico è assai elevato: 205 milioni di euro, di cui 77 di valore aggiunto...