Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

6 Marzo 2013 | Attualità

Pechino Express, via Emanuele Filiberto

Pechino Express cambia conduttore . L’adventure game in onda su Rai 2 ha convinto buona parte della critica che ha riconosciuto in qualche modo un carattere innovativo. Si tratta del primo reality della televisione italiano senza studio televisivo, senza diretta e senza televoto. Il viaggio, l’avventura, la qualità delle immagini e un buon montaggio hanno reso appassionante il programma. Certo gli ascolti non sono stati brillanti ma la Rai ha deciso di fare una seconda edizione dopo quella vinta da Debora Villa e Alessandro Sampaoli. La notizia di una seconda edizione del programma è nota da qualche mese la novità invece riguarda la conduzione: fuori Emanuele Filiberto di Savoia . La rete diretta da Angelo Teodoli non sembrerebbe intenzionata a riconfermare il Principe come conduttore. Il settimanale Chi , diretto da Alfonso Signorini, si è occupato degli eventuali successori, sottolineando il fatto che in pole position per Pechino Express 2 ci sarebbe Nicola Savino . La voce Radio Deejay non aveva affatto gradito la mancata riconferma dell’ Isola dei Famosi dichiarandolo senza girarci intorno: “Detto senza perifrasi, mi rode il culo che abbiano chiuso l’Isola dei Famosi” . E sulla sua possibile conduzione di Pechino Express, considerato l’erede de L’Isola dei famosi, a Victoria Cabello aveva risposto: “Io a Pechino Express? Ho un cognome solo, non va bene…” .

Guarda anche:

Genova, Piazza de Ferrari

L’Ocean Race in Italia per la prima volta

La competizione che solca gli Oceani da mezzo secolo sbarca a Genova nel giugno 2023.   Fra gli eventi in calendario per il nuovo anno c’è anche l’arrivo della Ocean Race, che sbarcherà a...
pizza napoletana

Pizza napoletana: approvato marchio di garanzia contro le etichette fake

Non nominare la pizza napoletana invano. Dal 18 dicembre entra in vigore il Regolamento UE che assegna alla ricetta della tradizionale pizza napoletana l’etichetta di Stg, “specialità tradizionale...

Questa volta Sting nella bottle mette il vino e vince il premio “Vignaiolo Verde”

In occasione della presentazione del volume ‘I migliori 100 vini e vignaioli d’Italia 2023’, la guida diretta dal sommelier ex campione del mondo Luca Gardini che seleziona i cento vignaioli tenendo...