Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

9 Marzo 2006 | Attualità

PER GOOGLE I BRITANNICI PASSANO PIù TEMPO SU INTERNET CHE A GUARDARE LA TV

Non più schiavi della tv ma di internet. E’ quanto emerge da un sondaggio condotto da Google in Gran Bretagna. I dati mostrano che il britannico medio trascorre circa 164 minuti al giorno su internet, contro i 148 passati davanti alla televisione, che è vista soprattutto per rilassarsi. Il che equivale a dire che i britannici passano più di 41 giorni all’anno in internet, contro i 37 passati a guardare il piccolo schermo. E il fenomeno sembra destinato a crescere, visto che due terzi delle 1.100 persone interpellate (tra cui spiccano i giovani tra i 16 e i 24 anni) ha dichiarato di aver dedicato sempre più tempo al web nell’ultimo anno. Inoltre, secondo le statistiche del governo inglese, il 64% dei britannici adulti si collega regolarmente a internet. Gli uomini sono più internet-dipendenti, con 172 minuti al giorno rispetto ai 156 delle donne. I londinesi navigano più a lungo degli altri, con una media di 181 minuti al giorno, e spendono di più online: 517 sterline l’anno per merci e servizi.

Guarda anche:

Due dei reperti di San Casciano - dal sito dei Beni Culturali

Dagli scavi al museo a San Casciano dei Bagni

Nella località toscana, protagonista nei mesi scorsi di un prezioso ritrovamento di statue etrusco-romane, sorgerà un museo dedicato. La località di San Casciano dei Bagni, in provincia di Siena,...

Laura Pausini festeggia 30 anni di tour

La cantante ha annunciato due date, presto divenute cinque, che lanceranno il suo world tour a partire dall’estate 2023. Non c'è due senza tre e il quarto vien da sé… Ma alla Pausini non basta e dà...

Agricoltura 4.0, nel 2023 arriva la svolta

Più energia e meno impatto ambientale, grazie all’intelligenza artificiale in campo agricolo che il progetto europeo Symbiosyst – in cui sono coinvolti 18 partner tra cui per l’Italia l’Enea –...