Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

9 Marzo 2006 | Attualità

PER GOOGLE I BRITANNICI PASSANO PIù TEMPO SU INTERNET CHE A GUARDARE LA TV

Non più schiavi della tv ma di internet. E’ quanto emerge da un sondaggio condotto da Google in Gran Bretagna. I dati mostrano che il britannico medio trascorre circa 164 minuti al giorno su internet, contro i 148 passati davanti alla televisione, che è vista soprattutto per rilassarsi. Il che equivale a dire che i britannici passano più di 41 giorni all’anno in internet, contro i 37 passati a guardare il piccolo schermo. E il fenomeno sembra destinato a crescere, visto che due terzi delle 1.100 persone interpellate (tra cui spiccano i giovani tra i 16 e i 24 anni) ha dichiarato di aver dedicato sempre più tempo al web nell’ultimo anno. Inoltre, secondo le statistiche del governo inglese, il 64% dei britannici adulti si collega regolarmente a internet. Gli uomini sono più internet-dipendenti, con 172 minuti al giorno rispetto ai 156 delle donne. I londinesi navigano più a lungo degli altri, con una media di 181 minuti al giorno, e spendono di più online: 517 sterline l’anno per merci e servizi.

Guarda anche:

Venezia riduce la plastica insieme al WWF

È la prima città d’Italia ad aderire al movimento globale legato al progetto Plastic Smart Cities per la riduzione e l’eliminazione della plastica. Per sensibilizzare anche le strutture turistiche è...
padova-ph. frizio

L’università di Padova studia lo spazio con Usra

L'ateneo della città veneta è il primo in Italia a entrare nell'associazione per la ricerca spaziale L'Università di Padova fa parte di Usra, associazione Universitaria per la Ricerca Spaziale con...

Bandiere Blu 2024: premiate 236 eccellenze italiane

Sono 236 le Bandiere Blu assegnate quest’anno all’Italia, 14 i nuovi ingressi rispetto allo scorso anno con 4 Comuni non confermati. Sul podio la Liguria con 34 bandiere, seguono la Puglia con 24 e...