Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

30 Marzo 2006 | Innovazione

PER LA CASSAZIONE MMS RUBATI VIOLANO LA PRIVACY

Un giovane è stato accusato di “interferenze illecite nella vita privata” dopo aver fotografato di nascosto col cellulare una ragazza all’interno del negozio in cui lavorava. La condanna proviene dalla Corte di Cassazione che con questa sentenza fissa le regole per l’utilizzo corretto dei videofonini. La foto “rubata” può costituire infatti un’intrusione della privacy se scattata all’insaputa o contro la volontà di chi viene immortalato.

Guarda anche:

Italian Tech Week: a Torino il 29 e il 30 settembre

A Torino il 29 e il 30 settembre si svolge l’Italian Tech Week. Un appuntamento che, nelle due giornate, affronta temi legati a innovazione e nuove tendenze. Si tratta di un’occasione importante che...

In Italia i podcast registrano una crescita del 7%

I podcast in Italia stanno prendendo piedi a un ritmo costantemente in crescita. Un incremento nel consumo del 7% rispetto allo scorso anno, a conferma di un trend positivo che negli ultimi 6 anni...

TOMMI: con la VR per aiutare i bambini a sostenere il dolore

Softcare Studios è la start up italiana che propone l’applicazione della realtà virtuale in sostituzione dei farmaci. Nello specifico ha sviluppato TOMMI: un gioco virtuale somministrato sui bambini...