Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

7 Maggio 2013 | Attualità

Pochi soldi, a rischio la super-biblioteca web

Potrebbe sparire il Catalogo nazionale online delle biblioteche italiane , progetto web che permette di accedere a 14 milioni di titoli con 50 milioni di ricerche bibliografiche e oltre 35 milioni di pagine viste. Mancano infatti i fondi necessari a manutenere e sviluppare la struttura. La rete, cui aderiscono oltre 5mila biblioteche , consente a 2,5 milioni di visitatori l’anno di individuare via internet in quale biblioteca di quale città è custodito il titolo ricercato, molto spesso difficile da reperire altrimenti.  Uno strumento irrinunciabile per ricercatori e studiosi, molto utile però anche ai lettori comuni. I l sistema, tuttavia, si appresta a chiudere i battenti per la mancanza dei finanziamenti necessari a sostenerlo. “I tagli – dicono i dipendenti – hanno colpito pesantemente anche il personale. Da anni i pensionamenti non vengono compensati da nuove assunzioni, ma soltanto provvisoriamente e in misura minima da collaborazioni esterne” . Un’altra eccellenza italiana si avvia così verso l’estinzione. 

Guarda anche:

La Specola - immagine dal sito ufficiale

Riapre la Specola, il più antico museo scientifico d’Europa

L'istituzione fiorentina propone 13 nuove sale su cere botaniche e minerali. Fu la sede della prima officina ceroplastica in città Nel giorno del suo compleanno numero 249 ha riaperto al pubblico la...
Simona Molinari - press office

Callas Tribute Prize NY assegnato a Simona Molinari

La cantante napoletana riceverà il prestigioso riconoscimento internazionale il 7 marzo, in vista della festa della Donna. La cantante Simona Molinari è stata insignita del Callas Tribute Prize NY....

L’UNESCO ha designato Bolzano Città Creativa della Musica

Con le 55 nuove realtà di tutto il mondo entrate a far parte del club delle Città Creative UNESCO, la Rete ne conta adesso 350 in oltre cento Paesi, che rappresentano sette settori creativi:...