Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

16 Giugno 2014 | Economia

PokerStars venduta, gioco online diventa business da record

Lo hanno già ribattezzato the Agreement, l’accordo per eccellenza. E, in effetti, l’acquisizione di Amaya per 4,9 miliardi di dollari per il 100% di azioni di Oldford Group andrà a creare la società di gaming online quotata in Borsa più grande del mercato. Oldford è la capogruppo di Rational Group, la società che detiene la titolarità di brand del calibro di PokerStars e Full Tilt Poker. Le piattaforma di poker online PokerStars e Full Tilt Poker sono collettivamente brand online più popolari e redditizi del mondo del poker con più di 8 5 milioni di giocatori registrati su desktop e dispositivi mobili. Per il 2013 Amaya e Oldfor hanno fatturato 1,3 bilioni di dollari. La transazione combina due business complementari visto che Rational Group offre servizi di poker live e online in tutto il mondo mentre i canadesi offrono più che altro casinò live e online e soluzioni di lotterie. ” Questa è un’acquisizione che trasformerà Amaya e rafforzerà le nostre attività B2B con la creazione di una piattaforma globale che favorirà la crescita – ha detto David Baazov, ceo di Amaya – Mark Scheinberg ha aperto la strada al settore del poker online costruendo un business notevole e guadagnandosi la fiducia di milioni di giocatori di poker offrendo le migliori esperienze di gioco nel settore. Lavorare in team permetterà a Rg e Amaya di crescere ancora in nuovi mercati e nei verticali”. Il fondatore e ceo di Rg Scheinberg ha detto: “Sono orgoglioso del business che abbiamo elaborato negli ultimi 14 anni creando la più grande società di poker al mondo. E’ un’affermazione di un duro lavoro, di grandi competenze e di dedizione del nostro staff e sono fiducioso che continuerà tutto come è andato in questi anni. I v alori e l’integrità che hanno plasmato questa azienda sono profondamente radicati nel suo Dna. Baazov ha una grande visione per il nostro futuro e ci porterà ancora più in alto”.

Guarda anche:

Ue, primo sì al Prosek. Italia unita nella protesta

La Commissione Europea dà il via libera la domanda della Croazia per il riconoscimento di indicazione geografica protetta del vino croato. Forti contestazioni da più parti in difesa del Prosecco...
spaghetti

Il Made in Italy vola in tavola all’estero, ma il miele soffre

L’Italia raggiunge l’autosufficienza alimentare con un export a +12% che supera le importazioni, secondo dati Coldiretti presentati a Cibus 2021. Meno bene la produzione di miele in calo del 25%.  ...
Cibus_2021

Cibus: tutte le novità del settore agroalimentare Made in Italy

A Parma dal 31 agosto al 3 settembre va in scena Cibus, il Salone dell’Alimentazione: una manifestazione che consente di scoprire i nuovi cibi italiani. La XX° edizione di Cibus, organizzata da...