Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

16 Giugno 2014 | Economia

PokerStars venduta, gioco online diventa business da record

Lo hanno già ribattezzato the Agreement, l’accordo per eccellenza. E, in effetti, l’acquisizione di Amaya per 4,9 miliardi di dollari per il 100% di azioni di Oldford Group andrà a creare la società di gaming online quotata in Borsa più grande del mercato. Oldford è la capogruppo di Rational Group, la società che detiene la titolarità di brand del calibro di PokerStars e Full Tilt Poker. Le piattaforma di poker online PokerStars e Full Tilt Poker sono collettivamente brand online più popolari e redditizi del mondo del poker con più di 8 5 milioni di giocatori registrati su desktop e dispositivi mobili. Per il 2013 Amaya e Oldfor hanno fatturato 1,3 bilioni di dollari. La transazione combina due business complementari visto che Rational Group offre servizi di poker live e online in tutto il mondo mentre i canadesi offrono più che altro casinò live e online e soluzioni di lotterie. ” Questa è un’acquisizione che trasformerà Amaya e rafforzerà le nostre attività B2B con la creazione di una piattaforma globale che favorirà la crescita – ha detto David Baazov, ceo di Amaya – Mark Scheinberg ha aperto la strada al settore del poker online costruendo un business notevole e guadagnandosi la fiducia di milioni di giocatori di poker offrendo le migliori esperienze di gioco nel settore. Lavorare in team permetterà a Rg e Amaya di crescere ancora in nuovi mercati e nei verticali”. Il fondatore e ceo di Rg Scheinberg ha detto: “Sono orgoglioso del business che abbiamo elaborato negli ultimi 14 anni creando la più grande società di poker al mondo. E’ un’affermazione di un duro lavoro, di grandi competenze e di dedizione del nostro staff e sono fiducioso che continuerà tutto come è andato in questi anni. I v alori e l’integrità che hanno plasmato questa azienda sono profondamente radicati nel suo Dna. Baazov ha una grande visione per il nostro futuro e ci porterà ancora più in alto”.

Guarda anche:

Venduto l’ex scalo ferroviario di Porta Romana a Milano, ospiterà il Villaggio Olimpico

L’ex scalo ferroviario milanese di Porta Romana è stato venduto per 180 milioni di euro da FS Sistemi Urbani, società capofila del Polo Urbano del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. A comprarlo...

Natale al buio

Da nord a sud in Italia la magia del Natale è a rischio. I sindaci delle grandi metropoli e dei piccoli borghi sono alle prese con “l’operazione luminarie”. Per far quadrare i conti, contrastare il...

Firenze vera capitale mondiale per il restauro, la ricerca, l’innovazione e l’alta formazione

Durante il convegno ‘E-RIHS nella sua futura sede: patrimonio culturale, ricerca e rigenerazione urbana’, svoltosi presso Manifattura Tabacchi martedì 11 ottobre, è stato illustrato il progetto per la ri-funzionalizzazione degli spazi che ospiteranno la sede di E-RIHS, frutto dell’accordo tra CNR e Fondazione CR Firenze. Ricercatori, studiosi, professionisti avranno accesso aperto ed integrato alle tecnologie più all’avanguardia per la conoscenza e la conservazione del patrimonio culturale grazie alla ‘European Research Infrastructure for Heritage Science (E-RIHS)’, coordinata dal CNR.