Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

8 Ottobre 2021 | Ambiente

Primo stress test per il rischio climatico targato BCE: Italia e Sud Europa osservati speciali

A marzo di quest’anno la Banca centrale europea ha deciso di dotarsi del più potente database del mondo quanto a sostenibilità, in particolare sul tema ambientale. Oggetto dell’analisi sono gli effetti del cambiamento climatico, da qui al 2050, quando l’Europa ha preso l’impegno di arrivare a zero emissioni.

Oggetto dello stress test sono le aziende che immettono sul mercato, controllato e vigilato dalla Bce, dei titoli finanziari di qualunque tipo, ma anche aziende esterne al sistema euro. Per ogni impresa è stato valutato l’impatto ambientale e tutti i rischi per il suo business che potrebbero provenire dal fronte della sostenibilità da qui a trent’anni. Rischi che potrebbero incidere su redditività, solidità finanziaria e solvibilità dell’azienda. 

Sugli esiti dello stress test economico hanno inciso soprattutto i rischi fisici, che gravano in particolare sulle banche in Grecia e poi nell’ordine in Portogallo, Spagna, Malta e Italia. 

Se i Paesi dell’Europa centrale e settentrionale hanno una quota di aziende che producono elevate emissioni fra il 20 e il 50%, in gran parte dei casi l’esposizione ai rischi fisici legati al cambiamento climatico riguarda circa il 5% delle imprese. Per contro, nell’Europa mediterranea l’esposizione a questi rischi riguarda fra il 25 e ill 100% delle imprese, con il nostro Paese che mostra una quota sostanziale dell’esposizione complessiva, assieme alla Spagna.

 

di Arman Mariani

Guarda anche:

De Castillia 23 by Progetto CRM - il parco

Da Chicago un premio al palazzo italiano ecosostenibile

Mangia-smog e auto-pulente con acqua piovana, una costruzione in zona Isola a Milano conquista l’Award of Excellence 2022, assegnato dal Council on Tall Buildings and Urban Habitat.   Un...

Venduto l’ex scalo ferroviario di Porta Romana a Milano, ospiterà il Villaggio Olimpico

L’ex scalo ferroviario milanese di Porta Romana è stato venduto per 180 milioni di euro da FS Sistemi Urbani, società capofila del Polo Urbano del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. A comprarlo...

L’Oceano Artico potrebbe essere privo di ghiaccio in estate già dal 2050

Studiare le variazioni climatiche del passato è importante per comprendere meglio le presenti e sviluppare modelli per il futuro. Lo conferma uno studio condotto dal CNR in collaborazione con...