Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

21 Giugno 2013 | Attualità

Rai nella bufera: tangenti per lavorare

La denuncia del patron della casa di produzione Ldm Pietro De Lorenzo racconta di un sistema di mazzette per lavorare con la Rai . Una denuncia che, come spiega il Corriere della Sera , ha causato l’i scrizione nel registro degli indagati di alcuni dirigenti di Viale Mazzini. L’accusa contestata è di abuso d’ufficio , mentre l’istanza ipotizza il reato di concussione. A maggio l’imprenditore si era rivolto con una lettera alla commissione di Vigilanza, ai capigruppo dei partiti e ad alcuni ministri. “ Ho rifiutato di pagare tangenti ad alcuni funzionari e per questo a Viale Mazzini non mi fanno più lavorare ”. La procura di Roma ha quindi dato il via ad alcune verifiche per accertare le eventuali irregolarità compiute dagli organizzatori delle prime serate di Rai 1 e Rai 2. Si parla di programmi e show – da I raccomandati e Ciak si canta a Punto su di te – e fiction di successo. De Lorenzo ha elencato in modo dettagliato i “ soprusi ” che avrebbe subito da “ una banda di dirigenti Rai infedeli” . Nel mirino l’ex capostruttura di Rai 1 Giampierio Raveggi (ora in pensione); la moglie Chiara Calvagni, capostruttura dell’Ufficio risorse; Chicco Agnese , responsabile palinsesiti della rete ammiraglia. Tutti hanno respinto le accuse al mittente e hanno assicurato: “ Chiariremo tutto”.

Guarda anche:

Isola_del_giglio

All’Isola del Giglio oltre le attese il ripristino dei fondali marini

Dopo dieci anni dal naufragio della Costa Concordia il ministero della Transizione ecologica conferma come davanti all'isola del Giglio "siano superiori alle attese i risultati degli interventi di...

Giornata della Memoria: il ricordo in Italia

Il 27 gennaio, si ricorda in tutto il mondo la Giornata della Memoria. Per non dimenticare l’orrore della Shoah. Lo sterminio del popolo ebraico, le leggi razziali, la persecuzione, i deportati nei...

Sanremo, al via la kermesse canora più cult d’Italia

Tutto pronto per il ritorno dal vivo del Festival della canzone italiana che dall'1 al 5 febbraio 2022 infiammerà il Teatro Ariston. Dopo l’inedita edizione senza pubblico del 2021, causa Covid,...