Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

26 Maggio 2009 | Attualità

Rai smentisce Idv, polemica su Tg1 e Tg3

E’ di nuovo polemica tra i corridoi di Viale Mazzini, dopo le dichiarazioni del senatore dell’Italia dei Valori Pardi, che aveva accusato le redazioni di Tg1 e Tg3 di aver mandato in onda immagini taroccate dell’intervista a Silvio Berlusconi fatta da Cnn, senza prima visionarle. La risposta dei vertici Rai non si è fatta attendere. Secondo i direttori dei due telegiornali, Andrea Giubilo e Antonio Di Bella, non c’era alcuna anomalia nelle immagini mostrate al pubblico, né tanto meno il montaggio è stato ritoccato ad hoc. Il qui pro quo nascerebbe, secondo i due giornalisti, semplicemente dall’assemblaggio di due sonori , immagini e interviste diverse, una alla Cnn e un’altra alla tv sarda Videolina (citata anche da Pardi). “ I due telegiornali non hanno taroccato nulla – hanno ribadito i direttori – ed è grave il solo sospetto che il servizio pubblico possa modificare ad arte delle immagini, tanto più in periodo elettorale ”.  ————————————————————————–  Secondo Francesco Pardi, senatore dell’Italia dei Valori e capogruppo in commissione di Vigilanza, Tg1 e Tg3 avrebbero mandato in onda immagini taroccate dell’intervista di Silvio Berlusconi alla televisione americana Cnn. Il pomo della discordia è un logo con la scritta ‘Berlusconi Presidente’ nell’angolo basso a sinistra dello schermo , che avrebbe funto da spot elettorale nei due telegiornali in questione, per altro ignari del particolare denunciato da Pardi. “ Da indiscrizioni risulterebbe che le immagini mandate in onda dalla Rai senza alcun vaglio, siano opera di una emittente locale sarda , Videolina, di proprietà di casa Berlusconi. Questo grandioso spot elettorale – ha detto il senatore – deve essere chiarito al più presto ” Par condicio, tv e conflitto d’interessi: tra nodi su cui da anni si infervorano le campagne elettorali.  

Guarda anche:

Bergamo Porta Sud, progetto di respiro internazionale

La riqualificazione della più grande area dismessa della città di Bergamo, una porzione di territorio di quasi 400mila metri quadrati, a due passi dal centro cittadino, è realtà. Il Gruppo Vitali ha...

A -30 gradi a bordo di una bici

L’ultracyclist italiano Omar Di Felice è partito il 29 novembre per la traversata dell'Antartide in sella a una bicicletta, in solitaria; cercherà di percorrere 1.200 km per raggiungere il Polo Sud,...
Giovanni Ferrero

Nutella batte la moda: Giovanni Ferrero & Family più ricco di Pinault secondo Bloomberg

È Giovanni Ferrero l’italiano più ricco, è quanto emerge dal Bloomberg Billionaires Index a fine novembre, la classifica dei 500 uomini più ricchi del mondo che Bloomberg aggiorna ogni giorno dopo...