Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

11 Novembre 2008 | Attualità

Raiuno sfida C’è posta per te con la Serata d’Onore di Baudo

Archiviato il flop Volami nel cuore condotto da Pupo, Raiuno riproverà a vincere la battaglia contro C’è posta per te della De Filippi con un vecchio varietà. Si tratta di Serata d’Onore, marchio storico della Rai, condotto da Pippo Baudo. Il varietà del sabato sera è stato rivisto da Endemol, che l’ha trasformato in un talent show in piena regola. Baudo, dopo il tentativo fallimentare di Sabato Italiano nel 2005, tornerà al timone di una trasmissione del sabato sera, pronto a convertirsi alle regole dei programmi di nuova generazione. Serata d’Onore scoverà giovani talenti tra aspiranti stilisti, registri, attori e cantanti lirici, che si sfideranno in alcune prove; a giudicarli in ogni puntata per decretare il vincitore sarà una giuria di esperti. Oltre alla componente di sfida, il programma conserverà alcuni tratti tipici dei varietà, come le esibizioni di grandi ospiti e artisti nazionali e internazionali. Il primo appuntamento, previsto per il prossimo sabato, sarà dedicato alla moda e tra gli ospiti annovera Roberto Cavalli , pronto a giudicare e a consigliare i ragazzi in gara. In palio ci sarà uno stage in azienda. Pippo Baudo in un’intervista ha dichiarato: ” Non ho paura della sfida contro la De Filippi. Non capisco tutta questa paura di condurre il sabato sera, un tempo per un presentatore era l’orgoglio più grande. Ora sembra una disdetta “. ” C’è gente che va avanti lanciando proposte per la terza o quarta serata del venerdì… Qualche sospetto queste proposte a me lo lasciano: che si tratti di vigliaccheria? “, ha aggiunto lo storico presentatore di Sanremo. Sulla crisi di auditel del sabato sera, Baudo ha le idee chiare: ” In tanti dicono che è il bacino totale dei telespettatori a essersi ridotto di sabato sera,ma secondo me è la vecchia questione dell’uovo e della gallina. La gente esce e non guarda la televisione, perchè non trova qualcosa di interessante. Altrimenti sta a casa anche volentieri, soprattutto in questi tempi di crisi economica. E, a quel punto, si guarda la tv “. Serata d’Onore è nato nel 1983 e allora era trasmesso dal Teatro Verdi di Montecatini. Si trattava di un appuntamento speciale annuale per raccogliere fondi a favore dell’Unicef. La formula era già piuttosto moderna, coniugando spazi di varietà a spazi di talk show: a fianco di balletti e esibizioni musicali, c’erano interviste e segmenti giornalistici. Inizialmente in onda su Raiuno, la trasmissione è poi passata per un certo periodo alla seconda rete. Come conduttori, oltre a Baudo, si sono avvicendati Jerry Calà, Elisabetta Gardini e Clarissa Burt e Marisa Laurito con il cane Rolf. L’ultima edizione è andata in onda nella primavera del 1992.  

Guarda anche:

L’Italia è al secondo posto nei “best workplaces in Europa’

Nello studio di Great Place to Work le 150 migliori aziende europee per cui i dipendenti sono più felici di lavorare il’Italia è al secondo posto, a pari merito con la Francia, e dietro solo alla...

Musica e balletto occupano Milano grazie alla Scala

La Scala in Città, l’iniziativa realizzata dal Teatro alla Scala di Milano in collaborazione con la Filarmonica della Scala e l’Accademia Teatro alla Scala, ritorna con la 2a edizione dal 27...

Il lume della scienza si accende sulla Notte dei Ricercatori

Venerdì 30 settembre un ricco programma di iniziative si svolge in Italia e in tutto il mondo per avvicinare l’universo scientifico alle persone e alle scuole con eventi coinvolgenti e innovativi. I...