Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

29 Settembre 2008 | Attualità

Regno Unito: nuova autorità di controllo web per i bambini

Il governo britannico ha istituito una nuova autorità di vigilanza sul web, per tutelare i bambini da siti sul suicidi, sul bullismo e sulla pornografia. Il segretario agli Interni, Jacqui Smith, ha dichiarato che si tratta della più grossa coalizione di istituzioni pubbliche e private per la salvaguardia online dei ragazzi. Questa nuova istituzione insegnerà ai bambini quali possono essere i pericoli della rete, prenderà di mira i siti illegali con contenuti dannosi e stabilirà un codice di condotta per quelli che permettono agli utenti di postare propri videoclip o messaggi. UK Council for Child Internet Safety, così si chiamerà, perseguirà anche i videogiochi violenti e promuoverà le pubblicità online responsabili. In occasione della presentazione del nuovo consiglio a Londra, Smith ha dichiarato: ” Siamo decisi a fare tutto quel possiamo per assicurare che l’ambiente internet sia sicuro per l’uso da parte di ragazzi “. I centro membri del UK Council for Child Internet Safety, che faranno riferimento direttamente al primo ministro Gordon Brown, comprendono BT, Facebook, Google, Microsoft e Vodafone . L’elenco completo dei membri è disponibile all’indirizzo: www.dcsf.gov.uk/pns/pnattach/20080215/2.html. Lo scorso marzo, un rapporto della psicologa Tanya Byron aveva indicato una serie di misure da adottare a difesa dei minori, con un appello per l’istituzione di un consiglio di tutela e ora è stato finalmente raccolto. Il rapporto si trova all’indirizzo: www.dcsf.gov.uk/byronreview/ .

Guarda anche:

Referendum

San Marino: referendum per depenalizzare l’aborto

Le donne del terzo Stato più piccolo d’Europa che interrompono la gravidanza ancora oggi sono punite con il carcere. Il 26 settembre il referendum per la depenalizzazione dell’aborto. San Marino...

Terza dose di vaccino in Italia a 3 milioni di immunodepressi

Chi riceve la terza dose?  E’ iniziata da lunedì 20 settembre la somministrazione della terza dose del vaccino per le persone immunocompromesse, trapiantati e malati oncologici con determinate...

Bebe Vio è l’anima dell’Europa: standing ovation a Strasburgo

Bebe Vio, campionessa mondiale paralimpica di scherma, è stata ospite del Parlamento Europeo quale emblema di una rinascita oltre ogni aspettativa ed esempio per i giovani. Se sembra impossibile,...