Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

4 Settembre 2013 | Attualità

Rete 4 punta all’informazione

Rete 4 ha presentato la sua rinnovata linea informativa. Una stima del gruppo Mediaset prevede per l’autunno un impegno di 154 ore di palinsesto dedicate ai programmi di informazione tra prima e seconda serata, un aumento del 79% rispetto alla passata stagione. “ Missione compiuta” secondo Mauro Crippa, direttore generale Informazione Rti, che ricorda come il gruppo abbia deciso di imprimere una forte accelerazione a quanto aveva anticipato il vice presidente Pier Silvio Berlusconi il 2 luglio in occasione della presentazione dei palinsesti Mediaset. Crippa ha detto anche che “ caratterizzare così tanto Rete 4 con l’informazione è la cosa giusta da fare in era di frammentazione televisiva ”. La principale novità in arrivo nel palinsesto autunnale è un  nuovo talk show politico condotto Giuseppe Cruciani e David Parenzo (la coppia de  La Zanzara su Radio 24) che parte mercoledì 9 ottobre in prima serata. Tra novità e conferme troviamo anche Gianluigi Nuzzi che parte con la conduzione di Quarto Grado, affiancato da Sabrina Scampini, e prepara un altro programma d’inchiesta. Quinta Colonna sempre condotta da Paolo Del Debbio si sdoppia con un’edizione quotidiana alle 20.30 da lunedì a venerdì e una settimanale il lunedì in prima serata con collegamenti dalle piazze italiane. Ritorna in seconda serata dopo oltre 20 anni Dentro la Notizia come settimanale del Tg4 curato dal direttore Giovanni Toti.

Guarda anche:

L’ Al al servizio della tutela del patrimonio culturale italiano

In Italia il traffico illecito di beni culturali viene contrastato dal personale del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale (TPC) con il supporto di piattaforme e archivi informatici...

Fondazione Italia Patria della Bellezza premia le realtà culturali italiane importanti ma poco note

Sono 22 le realtà culturali vincitrici del "Premio 2024 della Fondazione Italia Patria della Bellezza" giunto alla sua quarta edizione, di cui 3 premiate con un contributo complessivo di 60.000 euro...
Uomo nel grano - ph Pexels

Cibo Made in Italy non ci sarebbe senza il lavoro degli immigrati

Secondo nove casi studio sono centinaia di migliaia le persone giunte in Italia dall'estero che lavorano per i prodotti tipici italiani Fino al 50% di manodopera straniera dietro alle filiere....