Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

20 Aprile 2007 | Economia

Rotelli arriva al 7,78% dei diritti di voto in Rcs

Pandette Finanziaria ha siglato un contratto di opzione che porta la società, che fa capo a Giuseppe Rotelli, al 7,78% dei diritti di voto in Rcs MediaGroup. Il contratto di opzione prevede che Bpi acquisisca il diritto di vendere 18.300.000 azioni ordinarie Rcs al prezzo di 4,51 euro. Il medesimo contratto riconosce a Pandette il ritto il acquistare il medesimo pacchetto azionario per un prezzo di 4,51 euro. Bpi si è inoltre impegnata a provvedere, entro 15 giorni, a intestare fiduciariamente tutte le azioni oggetto del contratto di opzione di Ubs Fiduciaria e, sino alla data di trasferimento delle azioni, a esercitare il diritto di voto.  Giuseppe Rotelli ha commentato così l’operazione: “L’ingresso in Rcs ha risposto e risponde a una logica di diversificazione dei nostri investimenti. La scelta poi di incrementare la partecipazione è dettata dall’apprezzamento per il progetto di sviluppo dell’Azienda, dal desiderio di contribuire a stabilizzarne l’azionariato e a sostenere forme di editoria colta, indipendente e orientata all’innovazione. Il nostro interesse per l’editoria incomincia in anni lontani con la partecipazione alla cordata che diede vita a ‘La Voce’ di Indro Montanelli”

Guarda anche:

Chi farà il Made in Italy

Cna Federmoda lancia l'allarme: “Presto mancheranno lavoratori per la filiera produttiva del fashion italiano. Intanto lo storico istituto Secoli di Milano apre una nuova sede a Novara su richiesta...
Avatar 2

Gli Italiani tornano al cinema e Avatar 2 li conquista

La pellicola di James Cameron è stata la più vista del 2022 nei cinema in Italia, dove è già nella top ten dei migliori incassi di sempre. Sequel del lungometraggio vincitore di tre premi Oscar,...
Le località delle gare indicate sul sito dei Giochi invernali 2026

Olimpiadi Milano – Cortina, per migliorare la rete elettrica servono oltre 200 milioni di euro

Gli interventi saranno realizzati da Terna, la società che realizza e gestisce la rete elettrica nazionale. Previsti oltre 130 km di nuove linee in cavo interrato, per supportare tutte le attività...