Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

25 Marzo 2013 | Attualità

Ruzzle, un hacker può giocare per te

Ancora in piena Ruzzle -mania, il popolare gioco di Mag Interactive ha superato i 25 milioni di utenti e continua a impazzare su smartphone e tablet, ecco una notizia che potrebbe scuotere parecchi giocatori accaniti: Ruzzle ha un serio problema di vulnerabilità , tale da mettere a rischio la privacy degli utenti. Il merito della scoperta va a un team di informatici italiani , Hacktive Security, che hanno pubblicato in rete una descrizione delle proprie scoperte .  Secondo quanto rilevato dagli esperti – che, peraltro, hanno avvisato la Mag sin da gennaio, ben due mesi prima di rendere pubbliche le proprie scoperte – un utente avrebbe potuto abusare del protocollo utilizzato dal programma, ottenere maggiori privilegi e impersonare un determinato utente. “ I risultati dei nostri test hanno mostrato che un utente malintenzionato può ottenere il pieno controllo dell’account della vittima , potendo accedere all’intera lista delle partite giocate e di quelle attuali, sfidare gli amici della vittima e avere accesso ai messaggi privati  scambiati con altri utenti attraverso la funzione interna di chat e la possibilità di chattare con altri utenti impersonando la vittima ”.

Guarda anche:

Simona Molinari - press office

Callas Tribute Prize NY assegnato a Simona Molinari

La cantante napoletana riceverà il prestigioso riconoscimento internazionale il 7 marzo, in vista della festa della Donna. La cantante Simona Molinari è stata insignita del Callas Tribute Prize NY....

L’UNESCO ha designato Bolzano Città Creativa della Musica

Con le 55 nuove realtà di tutto il mondo entrate a far parte del club delle Città Creative UNESCO, la Rete ne conta adesso 350 in oltre cento Paesi, che rappresentano sette settori creativi:...
la vera origine dei numeri decimali - ph. cheskapoondesignstudi

I numeri decimali hanno 150 anni in più del previsto e sono italiani

Erano usati già nel 1400 da un mercante veneziano. Si pensavano introdotti da un matematico tedesco a fine '500 Utilizzati da un mercante veneziano già nel 1440, i numeri decimali avrebbero 150 anni...