Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

18 Febbraio 2008 | Attualità

Sfida dvd ad alta definizione vicina alla fine

Il formato di disco ottico ad alta densità e risuluzione Blu-ray di Sony si è praticamente assicurato la vittoria finale nella guerra contro il suo concorrente Hd-Dvd. Toshiba, società ha sviluppato la soluzione Hd, si sta preparando a deporre le armi definitivamente. Ufficialmente, il gruppo promotore della tecnologia sconfitta continua ad affermare che “nessuna decisione ufficiale è stata ancora presa”, ma ha ammesso che “un ritiro completo è una delle possibilità” prese in considerazione. Il colpo di grazia è stato dato venerdì dal gigante americano della distribuzione Wal-Mart, che si è anch’esso espresso per la distribuzione del solo Blu-ray, unendosi alle decisioni della rete di distribuzione Best Buy e gli studios di 20th Century Fox, Metro-Goldwyn Mayer, Disney e Lionsgate.  L’Hd-dvd, attualmente meno caro da produrre rispetto al Blu-ray ma con una memoria più limitata, è finora preferito da Intel e Microsoft nell’informatica, dagli studios Universal e da diversi fabbricanti di prodotti elettronici cinesi. In questa battaglia, oltre al grande sconfitto Toshiba, che perderà diverse centinaia di milioni di dollari da queste operazioni, ad accusare il colpo sarà sicuramente Microsoft che ha puntato su Hd-dvd proponendo per la propria console Xbox 360 un accessorio esterno capace di riprodurre questo formato in alta definizione.

Guarda anche:

Donne e over 65 i bevitori italiani di vino nell’analisi post pandemia

Uno studio dell’agenzia Wine Intelligence traccia il profilo post pandemia del consumatore italiano del vino.  La pandemia ha modificato il profilo del consumatore italiano di vino che è sempre più...

Approvato il Super Green Pass, nuove regole dal 6 dicembre

Obbligo vaccinale e terza dose, estensione dell'obbligo del vaccino a nuove categorie, istituzione del Super Green pass a partire dal 6 dicembre e rafforzamento dei controlli e campagne promozionali...

Il fondo statunitense KKR presenta un’offerta per TIM sul 100% delle azioni

Il fondo statunitense KKR ha presentato un’offerta per acquisire il 100% delle azioni di Tim. Il socio di maggioranza dell’azienda di telecomunicazioni è Vivendi, società francese guidata da Vincent...