Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

13 Maggio 2014 | Attualità

Social e lavoro, rapporto troppo stretto

I social media arma a doppio taglio per datori di lavoro e dipendenti , i primi a caccia di informazioni per capire meglio potenziali candidati e gli altri che talvolta postano online commenti o informazioni ritenute troppo personali tanto da farli licenziare o scartare come papabili dipendenti. A scattare la fotografia del doppio rapporto con i social media è il  Wall Street Journal. Un numero crescente di aziende controlla i social media per cercare di capire al meglio i potenziali dipendenti ed evitare futuri problemi. Ma le espone anche a potenziali rischi, quali cause nel caso di mancata assunzione di un dipendente perché gay o disabile, dopo averlo scoperto dalla rete. L’opinione pubblica americana è spaccata sulla recente pratica delle aziende di controllare i social media dei loro dipendenti o potenziali tali: i difensori ritengono che i datori di lavoro dovrebbero spingersi anche oltre, mentre i paladini della privacy e dei lavoratori ritengono che sia una pratica non necessaria perché quello che viene postato online non ha nulla a che vedere con il lavoro. Secondo uno studio di CareerBuilder, il 39% dei datori di lavoro indaga sui social dei potenziali candidati e il 43% ha trovato online qualcosa, come foto inappropriate o commenti, che li ha convinti a scartare il candidato. Solo il 19% delle aziende ha trovato online informazioni che le hanno convinte ad assumere una particolare persona. A condurre indagini sui social media usati da potenziali candidati è circa il 77% delle aziende.

Guarda anche:

Export agroalimentare italiano verso il record storico

L'alimentare italiano registrerà il primato storico nelle esportazioni raggiungendo quota 52 miliardi, mai registrato prima nella storia dell'Italia, se la tendenza di aumento del 13% sarà...

Torna a Milano Tuttofood, la fiera biennale dedicata all’ecosistema agro-alimentare

Tuttofood si terrà a Milano nel polo espositivo di Fiera Milano Rho dal 22 al 26 ottobre 2021, in concomitanza con HostMilano. Tuttofood è una manifestazione dal carattere globale che coinvolge il...

Fast Heroes la campagna mondiale sui sintomi dell’ictus al via anche in Italia

Fast Heroes è una campagna didattica internazionale rivolta alle scuole primarie, che ha lo scopo di aumentare la conoscenza dei sintomi dell'ictus e la consapevolezza dell'importanza di un'azione...