Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

27 Marzo 2007 | Innovazione

Società del Kuwait interessata a licenza tlc saudita

La Mobile Telecummunications Co (Mtc) del Kuwait ha ammesso di essere interessata all’acquisto della terza licenza di telefonia mobile in Arabia Saudita. Mtc ha fatto l’offerta più alta, 6,1 miliardi di dollari, rispetto alle altre tre società in gara, secondo la commissione di Comunicazione e di Information Technology dell’Arabia Saudita. Per la decisione finale bisognerà attendere ma secondo le fonti di Mtc il gruppo stesso si sarebbe già aggiudicato la gara.  Il presidente Mtc, Saad al-Barrack, ha spiegato che “quest’investimento è parte del nostro piano strategico per diventare una società che opera a livello mondiale” e ha specificato che “con questo accordo Mtc diventa il quarto operatore di telefonia mobile del mondo, in termini di potenza geografica”. Le altre società che puntavano all’acquisto della licenza sono il consorzio Samawat – Bharti (India, Singapore), la Oger Telecom (controllata dalla famiglia libanese al-Hariri), la Kingdom Turkcel (Kingdom Holding Co., di proprietà del principe saudita miliardario Alwaleed bin Talal che ha presentato un’offerta insieme all’operatore mobile turco Turkcell), il consorzio Digi cel Tawacel, il consorzio dell’Arabia Saudita Mtn e Abdullah Al Rajhi Reliance Telecom (India).

Guarda anche:

Agricoltura 4.0, nel 2023 arriva la svolta

Più energia e meno impatto ambientale, grazie all’intelligenza artificiale in campo agricolo che il progetto europeo Symbiosyst – in cui sono coinvolti 18 partner tra cui per l’Italia l’Enea –...
Agrifood-tech

Agrifood-tech 2022, investiti in Italia 156 milioni

Dalle start up che si occupano di menù digitali a quelle che curano l’approvvigionamento, secondo TheFoodCons nel 2022 almeno 54 operazioni hanno voluto mantenere il Paese al passo con il panorama...

Intenso fruttato con sentori di noce? Ora ce lo dirà l’intelligenza artificiale?

Dall'Italia il sommelier personale del futuro, figlio della tecnologia Gpt. Nasce dall'intelligenza artificiale il sommelier personale italiano che consiglia quale vino abbinare a determinati...