Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

16 Febbraio 2006 | Economia

SU DECODER ANTITRUST ATTENDE TAR

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha deciso di sospendere il procedimento avviato il 22 dicembre 2005 nei confronti del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi per presunta violazione della legge sul conflitto di interessi. La questione è relativa ai contributi stanziati dal governo per l’acquisto dei decoder per la tv digitale terrestre. L’opposizione aveva presentato un esposto all’Autorità perché il fratello del premier, Paolo Berlusconi, è proprietario della Solari, società tra le maggiori in Italia per distribuzione di decoder. L’Antitrust ha deciso di attendere l’esito del ricorso presentato al Tar dal senatore della Margherita Luigi Zanda contro la stessa Antitrust per aver respinto la richiesta di conoscere gli atti del procedimento Berlusconi.

Guarda anche:

Nasce Italy China Council Foundation, le due scarpe nel commercio cinese

Nasce l’Italy China Council Foundation. Sarà un nuovo soggetto forte che eredita le funzioni dei predecessori, continuando a supportare le attività dei soci e delle aziende italiane e cinesi grazie...

Turismo: i numeri delle vacanze estive

Il 2022 registra un +35% di presenze rispetto al 2021. 9 italiani su 10 trascorreranno le ferie estive in Italia. Ci saranno più di 92 milioni di arrivi e quasi 343 milioni di presenze tra italiani...
rapporto

Rapporto benessere equo e sostenibile 2021: l’Italia post pandemia 

Il rapporto Bes 2021 'Il benessere equo e sostenibile in Italia’ diffuso dall'Istat fa una fotografia della società italiana nell'anno appena trascorso. Dall'aumento del lavoro da remoto, al numero...