Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

20 Marzo 2013 | Attualità

The Voice, gli ingaggi dei giudici sono d’oro

Buio fitto su The voice of Italy , nuovo talent di Rai 2. Quello delle audizioni alla cieca con le quali i giudici scelgono le voci che meritano, senza lasciarsi influenzare dal look. E quello sugli ingaggi. Il talent di 10 puntate ha fatto già gridare alle spese pazze , ma dai piani alti fanno sapere che l’ X Factor Rai era costato di più, e che l’esordio di The voice è andato meglio. Il milione di euro a puntata non finisce tutto nelle tasche dei giudici: la Rai dice che Raffaella Carrà si è accontentata di 40mila euro a puntata, Riccardo Cocciante di 20mila, Pelù di 7,5 e Noemi di soli 5mila euro. Con The voice l’azienda punta a rilanciare Rai 2 ripianando le spese con gli introiti pubblicitari.

Guarda anche:

La Specola - immagine dal sito ufficiale

Riapre la Specola, il più antico museo scientifico d’Europa

L'istituzione fiorentina propone 13 nuove sale su cere botaniche e minerali. Fu la sede della prima officina ceroplastica in città Nel giorno del suo compleanno numero 249 ha riaperto al pubblico la...
Simona Molinari - press office

Callas Tribute Prize NY assegnato a Simona Molinari

La cantante napoletana riceverà il prestigioso riconoscimento internazionale il 7 marzo, in vista della festa della Donna. La cantante Simona Molinari è stata insignita del Callas Tribute Prize NY....

L’UNESCO ha designato Bolzano Città Creativa della Musica

Con le 55 nuove realtà di tutto il mondo entrate a far parte del club delle Città Creative UNESCO, la Rete ne conta adesso 350 in oltre cento Paesi, che rappresentano sette settori creativi:...