Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

7 Marzo 2013 | Attualità

The Voice, il talent al buio

La linea l’ha spiegata bene Piero Pelù: “ Questo non è un talent, questo è un programma musicale. Anzi è il primo programma, dopo molti anni, dove a contare non è l’immagine, ma solo la vocalità e dove si lavora per creare un rapporto diretto tra musica e creatività. Solo per questo ho accettato di partecipare ”. Parole di un rocker che si è sempre tenuto lontano dal sistema televisivo che danno la misura delle ambizioni di The Voice of Italy . È il nuovo show di Rai 2 in partenza questa sera, che si trova ad affrontare due obiettivi grandi come una montagna: riproporre uno show musicale dopo il passaggio di X Factor a Sky e il fallimento di Star Academy e porsi da base per la ricostruzione della rete stessa, in crisi di identità e di ascolti. La rete ha cercato di mettere in campo le sue maggiori potenzialità. Prima di tutto la squadra dei coach-capitani: oltre a Piero Pelù, Raffaella Carrà, Riccardo Cocciante e Noemi. In secondo luogo, il meccanismo: in qualche punto somiglia al talent in onda su Sky, ma si basa su un sistema che ha avuto successo in tutto al mondo:  la scelta al buio dei concorrenti . I coach selezionano i propri allievi sentendo solo la voce, girati di spalle seduti su enormi poltrone, e si girano solo se vogliono quel cantante in squadra. A condurre il programma ci sarà l’attore Fabio Troiano nell’inedita veste di inviato a bordo-studio e la v-reporter Carolina Di Domenico che terrà i collegamenti con il mondo del web. 

Guarda anche:

Pompei

La tecnologia entra nella storia di Pompei

Nuove iniziative sperimentali per il recupero di reperti del Parco archeologico di Pompei sono realizzate grazie al digitale e alla robotica e con il contributo di realtà italiane e internazionali....
Eustorgio

A Milano nasce il più grande archivio di documenti storici d’Europa

Il Comune di Milano ha approvato la realizzazione del nuovo impianto di archiviazione all’interno della Cittadella degli archivi di Milano. La ricerca dei documenti è affidata a Eustorgio, un robot...

Alimentari, fiore all’occhiello del Paese, i maggiori rincari nel 2022

Il 2022 si apre con un vero e proprio boom di rincari. Non solo l’ennesimo allarme contagi con la galoppante diffusione della variante Omicron in tutta Europa, ma a complicare la vita degli italiani...