Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

23 Febbraio 2006 | Economia

TIME WARNER: RAIDER ICHANN RINUNCIA A PIANO DI SCISSIONE, I SOCI SONO OSTILI

Carl Icahn sembra aver rinunciato al proposito di prendere il controllo di Time Warner. Il raider a capo della cordata di investitori che ha quasi il 6% del capitale del colosso media Usa presenterà una lista di 5 candidati per il board all’assemblea di primavera e non più 14. Inoltre, il suo progetto di dividere Time Warner in quattro società distinte non è piaciuto molto ai principali azionisti. La suddivisione delle attività tv e cinematografiche, di quelle Internet (Aol), dell’editoria e della tv via cavo (Time Warner Cable) per i principali soci rischia di dissolvere il gruppo. Nei prossimi giorni saranno resi noti i termini di un nuovo accordo tra Ichann e il numero uno di Time Warner Richard Parsons.

Guarda anche:

Le sfide di Milano

Una visione di Milano 2030 è evocata nel volume “8tto Racconti di Milano - Verso un nuovo progetto di città”. Edito da Assimpredil Ance di Milano, Lodi, Monza e Brianza, per approfondire, sotto...

Il fondo statunitense KKR presenta un’offerta per TIM sul 100% delle azioni

Il fondo statunitense KKR ha presentato un’offerta per acquisire il 100% delle azioni di Tim. Il socio di maggioranza dell’azienda di telecomunicazioni è Vivendi, società francese guidata da Vincent...

Emergenza riciclaggio dei rifiuti nelle regioni italiane.

Nel riciclaggio della carta l'Italia viaggia con 15 anni di anticipo sull’Europa. Secondo l’ultimo rapporto Ispra, Roma differenzia il 51,2 per cento dei rifiuti urbani e ne manda in discarica oltre...