Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

28 Dicembre 2022 | Attualità

Torna Fashion Deserves the World della Camera Nazionale della Moda

Formazione nella moda per 15 giovani migranti e rifugiati. È la seconda edizione del progetto. 

Aperto un nuovo bando per “Fashion Deserves the World”, progetto che offre la possibilità a 15 giovani migranti e rifugiati di intraprendere un percorso lavorativo nella moda e nel lusso. Lanciata per la prima volta nel giugno 2021 dalla Camera Nazionale della Moda Italiana e sviluppata in collaborazione con l’Agenzia ONU per i Rifugiati (UNHCR) e Mygrants, l’iniziativa consente di accedere gratuitamente a una serie di servizi di formazione tecnica in vari ambiti dell’industria del fashion.

La seconda edizione intende concentrarsi su artigianalità e Made in Italy e fornire ai partecipanti le competenze necessarie per svolgere mestieri particolarmente richiesti dalle aziende, come il sarto, il modellista e il ricamatore. Questo consente di immaginare un sistema virtuoso per integrare i talenti provenienti da paesi lontani nel tessuto di una produzione che, per vocazione, guarda lontano. Inoltre, suffraga l’idea che i migranti non debbano essere “automaticamente” destinati alla bassa manovalanza, anche in considerazione del fatto che molti di loro arrivano nel nostro Paese con professionalità e titoli di studio, solo che non possono farli valere.

Fra tutti coloro che avranno risposto al bando, la CNMI selezionerà 15 finalisti che fra marzo e aprile 2023 potranno partecipare a una serie di incontri di formazione. Una volta terminata la formazione, CNMI, UNHCR e Mygrants supporteranno i 15 profili nel processo di placement, segnalandoli alle aziende associate alla Camera, che valuteranno un successivo inserimento nel loro organico. Alla prima edizione del progetto avevano aderito le griffe AEFFE, Fendi, Gucci, Maison Valentino, Moncler Group e Zegna.

di Daniela Faggion

Fashion Deserves the World

Guarda anche:

Creazione in MuSkin

MuSkin, come un fungo parassita diventa un abito sostenibile

Un progetto di tesi degli allievi di Modartech Pontedera riporta all’attenzione un brevetto eco di qualche tempo fa, oggi ancora più utile in ottica di una maggiore sostenibilità. Se è vero che le...

Chi farà il Made in Italy

Cna Federmoda lancia l'allarme: “Presto mancheranno lavoratori per la filiera produttiva del fashion italiano. Intanto lo storico istituto Secoli di Milano apre una nuova sede a Novara su richiesta...
perfetti sconosciuti

“Perfetti Sconosciuti”, un altro remake per il film italiano da Guinness

Mentre è impegnato con il lancio del nuovo film "Il primo giorno della mia vita", il regista Paolo Genovese festeggia un altro adattamento internazionale per la sua pellicola del 2016. A metterli in...