Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

6 Maggio 2008 | Attualità

Ue contro Spagna per pubblicità tv

La commissione europea ha richiamato la Spagna a causa del mancato rispetto delle regole in materia di pubblicità televisiva: il rapporto di vigilanza ha rivelato che i canali pubblici e commerciali della tv spagnola stanno superando ampiamente e in modo regolare il limite di 12 minuti di spot pubblicitari e di televendite per ora. Tale margine, stabilito dalla direttiva “servizi di media audiovisivi senza frontiere”, ha lo scopo di tutelare i telespettatori dalle eccessive interruzioni pubblicitarie. Il monitoraggio del corretto uso della pubblicità nella penisola iberica si è svolto in due tempi: tra il 1° maggio e il 30 giugno 2005 e poi su un campione di una settimana al mese da luglio 2005 a luglio 2006.  Dal controllo sono emerse gravi e ripetute violazioni delle normative europee legate in modo particolare a una scorretta interpretazione dell’articolo 18 della direttiva, in seguito alla quale la commissione ha inviato una lettera di messa in mora alla Spagna.  Le autorità spagnole hanno risposto ma non hanno accettato di conformare la loro interpretazione della direttiva a quella della commissione. “La Spagna non ha adottato le misure necessarie per garantire il rispetto del limite europeo di 12 minuti di spot pubblicitari l`ora. Invito le autorità spagnole ad agire rapidamente per conformarsi alla direttiva TVSF.  Qualora ciò non avvenisse, chiederò alla commissione di adire la corte di giustizia” ha commentato Viviane Reding, membro della commissione responsabile della società di informazione e dei media. “Tutti gli spot pubblicitari e di televendita, che siano definiti spot di telepromozione o servizi promozionali o in altro modo ancora, devono essere contabilizzati nei 12 minuti per ora di orologio. Qualsiasi altra interpretazione comporta una mancanza di rispetto dei telespettatori e dei cittadini che possono contare sulla commissione per la loro difesa” ha aggiunto la commissaria.

Guarda anche:

Dart contro l’asteroide:  arrivano le immagini dal mini-satellite tutto made in Italy 

E’ la prima volta che il genere umano modifica lo stato orbitale di un corpo celeste. A fotografare questa unicità nella storia dello spazio è stato uno strumento realizzato da una squadra di...

l gran rifiuto dell’Italia

Da uno studio statistico pubblicato da Eurostat, dal 2004 al 2020 la quantità di rifiuti riciclati è aumentata in modo significativo: da 870 milioni di tonnellate nel 2004 ai 1.221 milioni di...

Il Salone Nautico di Genova chiude in crescita

6,1 miliardi di fatturato. Una crescita del 31,3% del fatturato globale rispetto all'anno scorso. Ma soprattutto 26.350 posti di lavoro, pari a un incremento del 9,7%. 03.812 visitatori e un...