Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

12 Giugno 2008 | Attualità

Ue promette risposte su legge Gasparri e su frequenze tv entro luglio

Il sottosegretario alle Telecomunicazioni, Paolo Romani, durante il consiglio dei ministri delle telecomunicazioni di Lussemburgo, ha assicurato che la commissione darà una risposta sulle recenti modifiche apportate alla riforma Gasparri in materia di frequenze tv entro il prossimo 4 luglio. L’auspicio è che l’antitrust non vada avanti con l’ultimo passo della procedura di infrazione aperta nel 2006. “Abbiamo inviato tutta la documentazione al commissario ue alla concorrenza Neelie Kroes e pensiamo che la risposta che abbiamo dato alle osservazioni della commissione Ue sia molto convincente. I tempi per una decisione dell’esecutivo europeo sono molto ravvicinati, visto che c’è una scadenza ed è quella del prossimo 4 luglio” ha spiegato Romani.

Guarda anche:

A Torino le navette viaggiano da sole

Il progetto pilota ha lo scopo di offrire, per la prima volta in una città italiana, un trasporto pubblico flessibile lungo un percorso sperimentale di circa 2 km. Il processo sarà ufficializzato...

Dart contro l’asteroide:  arrivano le immagini dal mini-satellite tutto made in Italy 

E’ la prima volta che il genere umano modifica lo stato orbitale di un corpo celeste. A fotografare questa unicità nella storia dello spazio è stato uno strumento realizzato da una squadra di...

l gran rifiuto dell’Italia

Da uno studio statistico pubblicato da Eurostat, dal 2004 al 2020 la quantità di rifiuti riciclati è aumentata in modo significativo: da 870 milioni di tonnellate nel 2004 ai 1.221 milioni di...