Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

27 Marzo 2013 | Attualità

Un corto per ricordare L’Aquila

Hanno ritrovato il suo corpo impolverato sotto le macerie di un palazzo. Ma si muoveva ancora. Elena è sopravvissuta a un terremoto e nella sua vita, dopo l’evento, tutto è cambiato . Chiusa nella totale solitudine, trova un modo per ricominciare a vivere. Questa è la storia de La parte che manca , il cortometraggio del regista Paolo Budassi ispirato alla tragedia che ferì L’Aquila il 6 aprile del 2009 . Sono passati quasi quattro anni da quella fatidica notte che devastò il capoluogo abruzzese e colpì oltre quaranta comuni dell’area. Paolo Budassi, regista, scrittore, direttore della fotografia e montatore del cortometraggio, ha voluto raccontare la storia di una donna che cerca di sopravvivere a un lutto. “ Siamo stati selezionati per L’Aquila Film Festival e – spiega il regista – ci ha sorpreso vedere che le persone che hanno assistito alla proiezione sono state toccate positivamente, qualcuno ci ha detto che è stato un pugno nello stomaco, questo dimostra che con delicatezza siamo riusciti a tirar fuori le emozioni”. La parte che manca ha già vinto tre premi al Festival di Nettuno per il Miglior soggetto, il Miglior montaggio, la Migliore attrice protagonista e si è aggiudicato il Videocorto di Bronzo nella sezione Miglior Film. Riconoscimento ricevuto anche al Fluvione Corto Festival e al Visioni Corte 2012 . E ancora Miglior sceneggiatura e Miglior attrice protagonista allo Zerotrenta Corto Festival 2012.

Guarda anche:

Filming Italy Los Angeles Festival - immagine dal sito ufficiale

Nona edizione di Filming Italy – Los Angeles dal 26 al 29 febbraio

Lifetime Achievement Award a Franco Nero, premio Best Director a Matteo Garrone, che è candidato agli imminenti Oscar Al via la nona edizione di Filming Italy - Los Angeles, il festival che vuole...
Sanremo_vincitori

Festival di Sanremo: sono solo canzonette (?)

A giudicare dai dati diffusi da una ricerca di EY la risposta parrebbe essere no e anche se lo fossero, l’impatto economico è assai elevato: 205 milioni di euro, di cui 77 di valore aggiunto...
Lago di montagna - ph. kordi_vahle

Laghi alla plastica su Alpi e Prealpi italiane

Una ricerca in collaborazione con le Università di Milano e del Piemonte Orientale svela una massiccia presenza di microplastiche anche in alta quota Microplastiche, frammenti e residui di...