Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

17 Gennaio 2008 | Attualità

Un mondo mediatico a misura di bambino

Il parlamento europeo, approvando la relazione di Roberta Angelilli (UEN, IT) ha evidenziato come la programmazione televisiva non tuteli i minori, che fin dalla tenera età vengono sottoposti a film violenti, pertanto viene richiesta una nuova regolamentazione con fasce protette più lunghe e un miglior controllo parentale. Anche sul fronte del web sono state formulate richieste precise come l’osuramento di quei siti che abbiano in qualsivoglia modo esposto video pedopornografici.

Guarda anche:

Le sfide di Milano

Una visione di Milano 2030 è evocata nel volume “8tto Racconti di Milano - Verso un nuovo progetto di città”. Edito da Assimpredil Ance di Milano, Lodi, Monza e Brianza, per approfondire, sotto...

Donne e over 65 i bevitori italiani di vino nell’analisi post pandemia

Uno studio dell’agenzia Wine Intelligence traccia il profilo post pandemia del consumatore italiano del vino.  La pandemia ha modificato il profilo del consumatore italiano di vino che è sempre più...

Approvato il Super Green Pass, nuove regole dal 6 dicembre

Obbligo vaccinale e terza dose, estensione dell'obbligo del vaccino a nuove categorie, istituzione del Super Green pass a partire dal 6 dicembre e rafforzamento dei controlli e campagne promozionali...