Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

23 Maggio 2014 | Economia

Un vaccino (antivirus) per le smart tv

Anche le televisioni, nell’era dei dispositivi iper-connessi, diventano obiettivo per i pirati informatici . Secondo Kapersky Lab, azienda specializzata nelle soluzioni di sicurezza informatica, “è solo questione di tempo”, prima che gli hacker scoprano le potenzialità degli attacchi a una tecnologia che li porterà direttamente nelle case degli utenti. “Abbiamo già un prototipo di antivirus per tv, così saremo pronti ad affrontare il problema quando un nuovo malware per televisori sarà reso pubblico dai criminali informatici” , dicono da Kapersky. Al di là di ogni allarmismo, la situazione del settore si sta facendo complicata: le smart tv, connesse a internet e ai servizi di rete tramite app (con cui è possibile anche acquistare film, programmi e giochi), sono sempre più diffuse e quasi mai dotate di sistemi di sicurezza. Il bottino è ghiotto : 23 milioni di schermi entro il 2015, con molti dati personali senza protezioni e utenti poco inclini a vedere nel loro televisore nuovo di zecca un passpartout per gli hacker di domani.

Guarda anche:

La Repubblica degli Stagisti - Standsome

La Repubblica degli Stagisti diventa un fenomeno sovranazionale

L'idea nata qualche anno fa in Italia per raccontare il disagio di giovani e meno giovani alle prese con il lavoro travestito da stage Come ogni anno in giugno, la Repubblica degli Stagisti ha fatto...
pasta-italian-food-ph m_krohn

I turisti americani portano in Italia 6,5 miliardi e portano a casa la dieta

Dal 2000 circa i vacanzieri a stelle e strisce nel Bel Paese sono aumentati e vengono soprattutto per cibo e vino Il 90% dei turisti americani indica il cibo e il vino come il motivo per cui...

Finocchiona, Prosciutto Toscano e Prosciutto di Norcia: ok Usa all’export di salumi da Umbria e Toscana

Si è finalmente giunti alla pubblicazione sul Federal Register della Notice dell’allargamento dei confini dell’area italiana indenne dalla Malattia vescicolare del suino (MVS). Dopo circa otto anni...