Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

5 Settembre 2013 | Attualità

Una stella per Glee

Il nome di Jane Lynch è entrato a far parte della Walk of Fame di Hollywood: all’attrice è stata dedicata la 2505esima stella sulla celebre passeggiata. La cerimonia, durante la quale la targa a forma di stella è stata posta sul marciapiede di fronte al numero civico 6640 della Hollywood Boulevard, si è aperta con un discorso pronunciato dal produttore di Glee  Ryan Murphy . “ Sappiamo che i fan saranno felici di vederla sulla Walk of Fame! Magari indosseranno le loro tute da ginnastica in suo onore !”, ha dichiarato Ana Martinez, riferendosi al look di Sue Sylvester, il personaggio della Lynch nella serie televisiva Glee . La star ha accumulato un gran numero di premi e riconoscimenti a livello internazionale nella sua lunga e fortunata carriera, iniziata al teatro Second City e approdata poi al cinema. Dal 2009 è in tv con Glee , per cui ha vinto un Golden Globe e un Sag Award.

Guarda anche:

Venduto l’ex scalo ferroviario di Porta Romana a Milano, ospiterà il Villaggio Olimpico

L’ex scalo ferroviario milanese di Porta Romana è stato venduto per 180 milioni di euro da FS Sistemi Urbani, società capofila del Polo Urbano del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. A comprarlo...
Scarpa Rossa su libro ad Albisola Superiore

Tante iniziative in Italia contro la violenza sulle donne

Molti gli appuntamenti in occasione del 25 novembre, dalle scarpette rosse sparse per le città al numero per chiedere aiuto sulle confezioni del latte.   Per dar conto delle molte iniziative in...
turisti-Italia

Uno studio condotto da Istituto Piepoli ci dice che l’Italia resta tra le mete preferite per le vacanze dei turisti stranieri in Europa

L’indagine è stata realizzata per Confturismo-Confcommercio su un campione rappresentativo di viaggiatori americani, brasiliani, tedeschi, francesi e britannici, che prima della pandemia...