Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

15 Febbraio 2013 | Attualità

Verro: ora reintegrate Minzolini al Tg1

“Sono contento si sia conclusa positivamente la vicenda giudiziaria che ha visto coinvolto Augusto Minzolini ”. Dichiara in una nota il consigliere Rai Antonio Verro in merito all’assoluzione dell’ex direttore del Tg1 dall’ accusa di peculato per il presunto utilizzo improprio delle carte di credito aziendali. “È bene ricordare che Minzolini – prosegue Verro – non fu rimosso dalla direzione del Tg1 sulla base di valutazioni editoriali, bensì solo in forza di un’interpretazione di una norma, che assimilava la sua funzione a quella di un dipendente della pubblica amministrazione. La stessa norma prevedeva, in caso di assoluzione, il r eintegro nella posizione inizialmente ricoperta. Venendo meno il presupposto che aveva portato al trasferimento di Minzolini, mi aspetto quindi che, quanto prima, il direttore generale porti una proposta in cda per sanare la questione in ossequio a quanto previsto dalla legge” .

Guarda anche:

Venduto l’ex scalo ferroviario di Porta Romana a Milano, ospiterà il Villaggio Olimpico

L’ex scalo ferroviario milanese di Porta Romana è stato venduto per 180 milioni di euro da FS Sistemi Urbani, società capofila del Polo Urbano del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. A comprarlo...
Scarpa Rossa su libro ad Albisola Superiore

Tante iniziative in Italia contro la violenza sulle donne

Molti gli appuntamenti in occasione del 25 novembre, dalle scarpette rosse sparse per le città al numero per chiedere aiuto sulle confezioni del latte.   Per dar conto delle molte iniziative in...
turisti-Italia

Uno studio condotto da Istituto Piepoli ci dice che l’Italia resta tra le mete preferite per le vacanze dei turisti stranieri in Europa

L’indagine è stata realizzata per Confturismo-Confcommercio su un campione rappresentativo di viaggiatori americani, brasiliani, tedeschi, francesi e britannici, che prima della pandemia...